Utente 408XXX
Buongiorno,
allora premetto che NON HO MAI AVUTO RAPPORTI SEX (ne completi ne incompleti).Tra giugno e luglio dell'anno scorso scopro di avere 3 lesioni da hpv sull'interno coscia,il dermatologo mi dice che si trasmettono per contatto e non necessariamente per via sessuale e che li posso aver presi in altro modo;li faccio togliere col laser a settembre.Mi spiegano che le ricadute sono del 50% e che quindi potrebbero ritornarmi...a gennaio (cioè qs mese)all'improvvisono compaiono 9 lesioni molto piccole sempre sull'interno coscia della stessa coscia!!credo che siano ancora lesioni da hpv e contatto subito il dermatologo e invece la diagnosi stavolta è MOLLUSCHI CONTAGIOSI!!!mi spiega che anche qs si trasmette per contatto con persone o oggetti(asciugamani,accappatoi...) ,mi chiede se sono andata in piscina o in palestra o in altri luoghi dove posso averla presa e la risposta è NO!!l'unica cosa che mi viene in mente è che negli ultimi due mesi sono andata spesso a fare shopping provando un infinità di pantaloni etc (mi sembra l'unico modo plausibile per averla presa;magari ne ho provato appena indossato da ql che ce li aveva).
allora vorrei sapere come è possibile che nell'arco di 6 mesi abbia contratto 2 malattie (a prevalente trasmissione sex senza aver mai avuto rapporti)sulla stessa coscia!HO DELLE DEFICIENZE NELLA RISPOSTA IMMUNITARIA o sono solo "sfigata" ?
e come è possibile che,se è vero che si trasmette così "semplicemente"(cioè provando pantaloni,con asiugamani..),l'abbia solo io?non conosco nessuno che abbia contratto entrambe le malattie ad essere sincera....
grazie per la disponibilità

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

la malattia da POX virus, si chiama "mollusco contagioso" non a caso:
l'alta possibilità di autoinoculazione e tasmissibilità rendono ragione di questo nome pittoresco.

Così può essere 8in termini statisticamente inferiori) anche per la malattia da HPV (condilomatosi, verruche): rimane il dubbio che in una medesima zona anatomica si esprimano due patologie concomitanti, ma tutto è possibile, per infezioni crociate.

C'è da dire che sogetti predisposti (atopici soprattutto: l'atopia è una condizione benigna ed eredofamiliare legata ad un sistema immunitario un pochino più altalenante) o lievemente disregolati dal punto di vista immunologico (anche lo stress psicologico causa diminuzione delle difese immunologiche) può condurre all'autocontrazione o alla facile acquisizione di questi microrganismi.

Per tale ragione, sebbene nei soggetti adulti (ed in corrispondenza delle regioni genitali) tali patologia siano riconduzibili a situazioni sessualmente trasmissibili, questa non può essere un'accezione unica.
si consulti con il Venereologo (esperto di cute e mucose genitali nonchè di malattie sessualmente trasmissibili) per chiarire la situazione e curarla al meglio.

cari saluti
Dott. Luigi Laino
Ricercatore dermatologo e venereologo,
Malattie sessualmente trasmissibili, ROMA