Login | Registrati | Recupera password
0/0

Penta medical brunex urto crema schiarente

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2011

    Penta medical brunex urto crema schiarente

    Gentile staff di Medicitalia, e nello specifico il Dott. specialista nel merito, chiedo rinnovato consiglio per la cura della mia cicatrice da ustione di secondo grado, sita sul polpaccio sinistro e datata 5 mesi fà.
    La cicatrice in questione non è cheloidea;è piana e imbrunita rispetto all'epidermide circostante. Ho curato per tre mesi con Dermatix, ottenendo buonissimi risultati nell'attuenazione del colore. Ora come già Le dicevo la macchia(2 cm di diametro circa)non è più di un rosso vivo ma è rimasta imbrunita rispetto all'epidermide circostante.
    Il mio medico di base, specializzato in dermatologia,mi ha consigliato di smettere il trattamento con Dermatix ed iniziare con Vea lipogel,inquanto trovava la parte poco idratata. Alle mie richieste di un possibile intervento con Laser(uso termine impropio) mi ha ribattuto che non vorrebbe stressare ulteriormente la parte. Ho iniziato ormai da una settimana con Vea lipogel,ma la trovo una crema troppo blanda e non mirata a cancellare la mia cicatrice.Così informandomi on line ho letto opinioni positive riguardo alla crema PENTA MEDICAL BRUNEX URTO CREMA SCHIARENTE, che a quanto detto, andrebbe a schiarire le macchie della pelle. Volevo sapere se è specifica per qualsiasi tipo di macchia, quindi anche causate da un'ustione. Potrebbe aiutare ad ottenere un effetto di omogenizzazione nel colorito? Inoltre volevo una Sua opinione in merito a questa crema. Ringrazio davvero per i pronti consigli, buon lavoro! el.




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 49 Medico specialista in: Dermatologia e venereologia

    Perfezionato in:
    Medicina estetica

    Risponde dal
    2006
    Gentile utente,
    concordo con il suo medico, nelle iperpigmentazioni post ustioni ci vuole molta pazienza, non si risolvono in poco tempo e soprattutto non esistono creme miracolose.
    E' consigliabile piuttosto porre attenzione sulla fotoprotezione che anche per la prossima estate dovrà essere totale per scongiurare un peggioramento.

    La crema da lei citata può andare bene per trattare il melasma ( iperpigmentazione acquisita delle zone fotoesposte), ma non per il suo problema.

    Cordiali saluti


    Dott.ssa Serena Mazzieri

Discussioni Simili

  1. Crema pevaryl
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/01/2012, 09:41
  2. Capelli grassi
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/01/2012, 01:31
  3. Piedi freddi
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27/01/2012, 17:43
  4. Utilizzo creme per viso
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27/01/2012, 19:53
  5. Fibroistiocitoma
    in Dermatologia e venereologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31/01/2012, 15:15
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896