Utente 234XXX
Gentili medici di Medicitalia,
Vi scrivo perchè è quasi un anno che ho problemi con un mucocele sul labbro inferiore.
Fino a dicembre, sbagliando, ero convinto che fosse una semplice afta e continuavo a trattarlo semplicemente con gli specifici gel, ma poi durante una visita dal dentista questo mi diagnostica una cisti e me la estrae senza mettermi punti dicendomi che è una cosa da niente.
Dopo una settimana però la cisti torna a rigonfiarsi esattamente com'era prima, il mio medico curante mi manda da un dermatologo che con anestesia locale mi cauterizza la cisti perchè, parole sue, "la zona va coagulata per non farla rigonfiare".
Dopo altre due settimane la zona comincia a rigonfiarsi ma il medico dice che è soltanto un afta perchè la cicatrice si è un po' infettata, suggerendomi di usare un gel per afte.
Dopo poco si risgonfia ma ora, dopo quasi due settimane, la cisti si è gonfiata nuovamente tornando al suo colore originario biancastro.
Ora mi chiedo: è possibile intervenire permanentemente (compresse per regolare non so quale ghiandola, laser...) oppure devo solo continuare asportandola e sperando che non torni?

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
le pseudocisti salivari o mucocele del cavo orale si localizzano preferenzialmente sulla superficie interna del labbro inferiore come nel suo caso o più raramente sulla mucosa orale o sulla lingua.

La lesione deriva dalla rottura ( per morsicatura) del dotto escretore di una ghiandola salivare minore con formazione di uno spazio cistico delimitato.
Le cisti possono raggiungere anche i 2 cm di diametro, sono di consistenza molle e traslucide con sfumatura bluastra.

L'escissione è il trattamento di scelta e consiste nell'asportazione della cisti e della ghiandola responsabile, probabilmente nel suo caso non è stata escissa quest'ultima e per tale motivo non ha risolto il problema, le consiglio di rapportarsi nuovamente con il suo medico di fiducia che forse inizialmente ha preferito optare per un intervento meno invasivo sperando ugualmente di risolvere ( come a volte accade) e vedrà che insieme troverete la giusta soluzione.

Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#2] dopo  
Utente 234XXX

La ringrazio della risposta, questo particolare della ghiandola non lo conoscevo.
Sabato ho una visita specialistica da un altro dermatologo, se possibile mi farebbe piacere continuare a tenerla aggiornata su questa discussione.
Grazie ancora
cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Certamente si, fa piacere anche a noi che i nostri utenti ci tengano aggiornati.

A presto
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#4] dopo  
Utente 234XXX

Anche se in ritardo mi faceva piacere informarVi (anche per gli altri utenti) che il secondo dermatologo mi ha "bruciato" la cisti con il laser (o qualche altro strano attrezzo che comunque non era il cauterizzatore di ferro della prima volta) e ora la cisti non si è più ripresentata. Costoso ma efficace.
Vi ringrazio del consulto e dell'attenzione

[#5] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Perfetto, siamo felici che abbia risolto.
Dott.ssa Serena Mazzieri