Utente 421XXX
buongiorno dottore,
sono una ragazza di 15 anni e da circa 5 giorni mi si è gonfiata una ghiandola sotto l'ascella destra.
premetto che mi faccio il rasoio tutte le mattine e subito dopo applico il deodorante (ovviamente ora ho sospeso tutto) ma la cosa che mi chiedo è: perchè,se uso ormai da anni la stessa linea di deodoranti e sono anni che passo il rasoio tutte le mattine,questo problema si presenta solo ora?
inizialmente avvertivo solo un prurito,due giorni dopo mi è venuto il raffreddore e si è formata questa "pallina". non riuscivo nè ad alzare nè ad abbassare completamente il braccio per il dolore. sono andata in farmacia e mi hanno dato una crema da applicare mattina e sera,flubason,e il dolore è iniziato a diminuire,ma la grandezza no. così il mio dermatologo mi ha prescrito l'ananase da prendere sei volte al giorno,una volta ogni due ore,e sembrava che stesse migliorando tutto. ieri sera però,questa "pallina" si è ingrandita di nuovo. stamattina è ancora grande come ieri sera ma il dolore è diminuito,riesco ad abbassare il braccio ma non ancora ad alzarlo. sono molto preoccupata: che cos'ho? è possibile che si tratti di un nodulo? sono molto preoccupata..

[#1] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
4% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Posso ipotizzare che si tratti di una idrosadenite ossia una infezione delle ghiandole sudorazione oppure un foruncolo che ha coinvolto l'unità pilo sebacea. Il cortisone che le è stato prescritto attenua il dolore e in parte l'infiammazione, ma non è curativo. È necessario valutare la necessità di un antibiotico o topico ossia da applicare sulla zona o addirittura per via generale. Le conviene sempre consultare un dermatologo perché il batterio coinvolto è resistente alla maggior parte degli antibiotici. L'altra domanda perché si è sempre depilazione allo stesso modo e solo quest'anno è avvenuto tutto questo può dipendere dal caldo, da un rasoio un po' vecchio, da un eccesso di sudorazione da una maglietta un po' stretta sotto le ascelle.
Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova

[#2] dopo  
Utente 421XXX

gentile dottoressa,
la ringrazio per la risposta. ho un altro dubbio: conosco un po' di persone a cui è capitata la stessa cosa,a causa di un deodorante o della depilazione,ma si è risolta nel giro di pochi giorni e in alcuni casi senza l'aiuto di alcun medicinale. perchè io non riesco a farla andare via? e,anzi,questa bolla si è ingrossata? è possibile che la ghiandola infiammata si sia infettata e ci sia un po' di pus? se così fosse,sarebbe necessario un intervento o andrebbe via con un antibiotico? la ringrazio per la pazienza.

[#3] dopo  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
4% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Tenga presente che ha usato cortisone, un immunosoppressore per cui ha levato i sintomi, ma potrebbe aver aggravato l'infezione. È frequente la formazione di lesioni a carico del cavo ascellare possono essere più superficiali o più profonde. Poi non sappiamo se si trattava di idrosadenite o foruncolosi. Spesso vengono coinvolti più elementi pilo sebacei. Insomma ogni caso è diverso dall'altro. Il fatto che non riuscisse a muovere il braccio mi fa supporre che si tratti di una forma non lieve. Spero di aver chiarito in maniera semplice i suoi dubbi. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova