Utente 166XXX
Gentilissimo Dottore, le scrivo in merito a un problema che trovo difficile da affrontare con il mio medico curante. io sono una studentessa di medicina e sono super informata sull'hiv e sono anche nella fase di ipocondria da studio! il mio dubbio risale ad una storia che ho avuto circa 2 anni fa per anni con un ragazzo di cui ovviamente mi fidavo e poichè lui era vergine non gli avevo chiesto si sottoponesse a nessun test preventivo(abbiamo avuto rapporti non protetti perchè io prendevo la pillola).il problema è che la nostra storia è finita molto male e anche se lui dichiara di non avermi mai tradito, io ho i miei dubbi e ho paura soprattutto che possa essersi infettato e avermi infettato a sua volta! io non ho mai fatto il test (ho avuto solo lui e un altro ragazzo che però donava il sangue e tra l'altro i rapporti sono sempre stati protettissimi!) e non ce la faccio psicologicamente ad andarlo a fare. il mio problema è che studiando per l'esame di dermatologia ho scoperto che forse sono affetta da dermatite seborroica (uno dei sintomi di hiv, guarda caso) infatti quando mi lavo i capelli il mio cuoio capelluto sembra "secco" e effettivamente per il primo giorno se mi gratto ho come forfora. questo mi accade solo sulla parte anteriore della testa. io ho la pelle molto secca e mi hanno diagnosticato una Dermatite atopica da piccola (che ho ereditato da mio papà) che è abbastanza sottocontrollo(cioè apparte mettere abbondante crema su tutto il corpo dopo la doccia, sto bene!) e una DAC alla mano dx che curo con travocort quando si ripresenta (soprattutto nelle situazioni di stress da studio!!!) io non mi ero mai posta il problema della d.seborroica perchè pensavo che semplicemtne che, come l'acqua mi secca la pelle sul corpo e io sono costretta a mettere kg di crema per idratarla, anche per i capelli fosse lo stesso (ovviamente non posso mettere la crema sul cuoio capelluto!) però ora sono piena di dubbi... secondo lei queste situazioni sono tutte correlate al fatto che io soffra di dermatite atopica!?!? o devo preoccuparmi??? quando sono andata l'ultima volta dalla dermatologa che mi ha diagnosticato la dac non mi è sembrata preoccupata(non le ho detto della dermatite seborroica perchè era estate e in estete mi passa e quindi non mi ero proprio posta il problema!)...mi ha solo detto che devo farci l'abitudine e che me la terrò per la vita (e sono terrorizzata perchè io vorrei fare il medico e quindi avere una dac sulla mano non è proprio il massimo!)
la ringrazio per il tempo che mi dedicherà e mi scuso per la lunghezza del consulto!
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
salve,
la DAC, ammesso che la abbia, non c'entra nulla col resto. Non so se lei abbia la DS, am dicerto non è che questa sia esclusivo appannaggio dell'HIV. Per esempio, può essere connessa a tutte quelle situazioni di stress che possono portare a degli squilibri ormonali (aumento del cortisolo ecc.) oppure ad un iperandrogenismo. Tutte cause non connesse con HIV. Quindi, operativamente: visita dermatologica per diagnosi (opotrebbe anche trattarsi di iiritazione in atopica, per esempio) poi terapia. La DS da HIV, peraltro, è una DS moltyopiù "cattiva" del normale, poi è corredata da tutta una serie di sintomi. Non è che si faccia diagnosi di HIV per la DS!!
Ed infine, non stia l' a tremare e faccia sto benedetto test HIV, così si metterà l'anima in pace. La quantità d'ansia che le genera la cosa parrebbe essere per lei meno sopportabile dello strass del test!

Saluti
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
gentilissimo! la ringrazio tantissimo! andrò senz'altro a farmi una visita dermatologica anche per avere un dermatologo di fiducia! la ringrazio! buona giornata!