Utente 116XXX
per cortesia chiedo un chiarimento:
tra pochi giorni dovrei fare una scintigrafia ventilo-perfusionale per sospetta embolia polmonare, data la improvvisa ricorrente dispnea
Essendo io asmatica e allergica a numerosi mezzi di contrasto tra cui: gadolinio x la rmn, iodio, penicillina altri farmaci ed alimenti...ho paura di incorrere in allergia forte al contrasto per la scintigrafia
Ho letto che come contrasto si avvalgono di albumina umana marcata con tecnezio...essendo io allergica all'albume d'uovo, potrei avere problemi di allergia pure verso l'albumina del contrasto utilizzata per questo esame ? oppure l'albume non ci azzecca nulla con l'albumina ?
Grazie molte per un'eventuale risposta
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
sorvolando su quanto è stato etichettato come "allergia", forse sarebbe sufficiente farLe presente che il Suo organismo produce continuamente albumina. Non c'è motivo di temere reazioni al radiofarmaco.
In generale, è senz'altro opportuno che la malattia nota (asma) sia sotto controllo.
Saluti,