Utente 161XXX
salve,
qualche mese fa ho effettuato la colonscopia perchè avevo spesso sanguinamenti quando andavo in bagno. Premetto che sono più di 10anni che soffro di emorroidi, inizialmente esterne, ultimamente interne.
Il medico ha confermato la diagnosi dicendo che sono emorroidi di 2 e 3 grado.
Mi ha anche consigliato l'intervento ma io per ora lo escludo.
Vorrei solo sapere se, escludendo l'intervendo, posso andare incontro a cose ben più gravi che non il semplice disturbo del sanguinamento che mi capita solo in alcuni periodi.
saluti
Elisabetta
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Data per scontata la certezza della diagnosi, le complicazioni della malattia emorroidaria più frequenti e piuttosto fastidiose sono rappresentate dalla flebite o tromboflebite emorroidaria; anche ascessi perianali possono essere facilitati dallo stato infiammatorio locale.
Tenga inoltre presente che un sanguinamento continuo, ancorché minimo e inapparente, può portare a stati di anemizzazione subdoli e non sempre di facile trattamento.