Utente 130XXX
Buongiorno,

da circa un anno ho un leggero fastidio all'addome, comparso in seguito a un mese di alimentazione disordinata, in cui spesso la sera ero costretto a trattenere eventuali bisogni di defecare fino al giorno dopo.

Localizzato poco al di sotto dell'ombelico (circa 5 cm), a destra. Non ho dolore, nemmeno tastando. All'inizio si è trattato di una sorta di "pulsare", ora invece sento solo "tirare" un po'.

Ho effettuato circa un mese dopo la comparsa del fastidio una visita chirurgica all'ospedale, dove sono stata rassicurato sul fatto che non si tratti di una patologia riguardante appendicite, ernia, reni.

Rimane però il fastidio. Soprattutto di sera, durante la notte, disteso. Di mattina di solito non compare. Aumenta subito con l'assunzione di alcol, però tranne questo non riesco a individuare quali alimenti danno fastidio.

Quali ulteriori accertamenti posso fare? Ecografia? Ed è necessario farla consultare proprio all'ospedale o si può altrove? Consideri che il mio medico curante mi ha fatto effettuare la visita all'ospedale per ernia, che non c'entrava minimamente, e non mi è sembrato corretto verso tutti i pazienti gravi presenti.

Nel frattempo ci sono cibi da evitare?

GRAZIE, UN SALUTO

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

se dalla visita sono state escluse possibili ernie o patologie di rilevo alla palpazione il disturbo potrebbe essere correlato ad un colon irritabile (anche in considerazione che il sintomo si presenta dopo assunzione di alcol).

Da tenere conto la regolarità dell'alvo in cosiderazione di quanto scrive :

>> fastidio all'addome, comparso in seguito a un mese di alimentazione disordinata, in cui spesso la sera ero costretto a trattenere eventuali bisogni di defecare fino al giorno dopo. <<

Quindi i suggerimenti vanno per un'alimentazione più congrua (meno alcol), con fibre e buona idratazione.


Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la disponibilità e la pronta risposta.

Cordiali saluti