Utente 170XXX
Gentili Dottori,
ho appena scoperto di avere un forame pervio ovale e dovrò eseguire a breve un eco-doppler-transcranico per fare accertamenti e di avere una cisti aracnoidea che sto controllando con rmn periodiche. Purtroppo da un pò di tempo non mi sento molto bene, ho spesso la sensazione di non riuscire a respirare e dolori allo stomaco e così lunedi dovrò fare una gastroscopia con anestesia totale, dal momento che non sono riuscito a farla con sedazione. C'è qualche rischio per l'anestesia dal momento che presento questi problemi?sono molto spaventato dall'idea di eseguire questa anestesia e ora mi sto preoccupando un pò per tutto..
Vi ringrazio

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, generalmente la EGDS (esofago-gastro-duodenoscopia) viene effettuata in anestesia locale con una blanda sedazione che non richiede la presenza dell'anestesista. Se questa modalità fallisce, come nel suo caso mi sembra, allora si rende necessaria una narcosi profonda fatta dallo specialista che però difficilmente dovrebbe portarla a una vera e propria AG con intubazione.
Per la narcosi si usano farmaci sicuri e da quanto descritto non ravvedo particolari rischi. Ma ovviamente l'ultima parola deve darla l'Anestesista che la visiterà prima di addormentarla.
Saluti