Utente 241XXX
Buonasera,
vorrei premettere che so bene che un consulto via internet non sotituisce una visita medica, ma sono arrivata a questo punto a causa di numerose vistite specialistiche prescritte. Ho inserito la mia domanda in questa specialità poichè a tutt'oggi non ho trovato una risposta ai miei dolori.

Riscontro vari sintomi che elenco per praticità:
- dolore lombare molto forte (dopo poco tempo in piedi 2-3 minuti nella stessa posizione sento bruciore tanto da dovermi accovacciare o sedere per strada,solo stando ferma in uno stesso punto non camminando )
- intorpidimento della gamba destra raramente di quella sinistrase sto in piedi o durante la defecazione
-problemi intestinali tali da dover ricorrere molto frequentemente a farmaci purganti
-bruciore al fianco destro nella zona delle ovaie ad intermittenza
-caduta copiosa di capelli(mi è stata diagnosticata un alopecia androgenetica, ma non ristrovo alcun giovamento dopo un anno di cura)
-difficoltà nella penetrazione durante i rapporti che sono diventati impossibili.

Ora elenco gli esami effettuati e le visite specialistiche:
-dermatologica
-endocrinologica
-ginecologica
-ecografia addome completo(ultimi 3 mesi)
-ecografia interna(ultimi 3 mesi)
-tampone vaginale(ultimi tre mesi)
-rx alla colonna vertebrale(ultimo mese)
-svariati emocromi(compreso controllo ormoni ecc)
-elettrocardiogramma
-vari controlli alla tiroide
in tutti i casi è risultato nella norma peccato che sintomi stiano peggiorando e io non riesca più a fare cose normali. Avendo 25 anni non ancora compiuti inizio a preoccuparmi e a spendere molti soldi.

Vengo dunque alla domanda:Questi sintomi possono essere collegati tra loro? c'è una visita o un esame che può aiutarmi a capirlo? certamente non sarà così ma inizio a pensare che il mio medico di famiglia stia andando alla cieca.

grazie e chiedo scusa per il lungo elenco...



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissima, ha già fatto tantissimo per il controllo del suo corpo e del suo organismo. In considerazione dei disturbi digestivi di cui fa riferimento a questo punto potrebbe completare i consulti con una viisita gastroenterologica. Il colon potrebbe avere una buona responsabilità in alcuni disturbi.

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio almeno posso tentare una strada, iniziavo a preoccuparmi seriamente, anche perchè non nego che a livello economico inizio ad avere dei problemi ho 4 pagine di esami del sangue ancora da effettuare appena mi sarà possibile mi recherò nuovamente dal mio medico per chiedere una visita grastroenterologica.

La disturbo solo per un altra domanda, la continua stanchezza e la necessità di dormire parecchie ore per notte può essere anch'esso un sintomo?

la ringrazio anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
E' un sintomo generico, ma potrebbe far parte della sindrome intestinale che comincio a pensare che lei abbia (sindrome dell'intestino irritabile). Tenga conto di una possibilità: dei sintomi fisici dei disturbi d'ansia.

Legga l'articolo di seguito:

http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1064-corpo-va-ansia-sintomi-fisici-disturbi.html

Cordialmente

[#4] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Ho letto l'articolo è l'ho travato molto interessante, farò quest'ultima visita per controllo e finirò il ciclo di massaggi massiofisioterapici prescritti.

dopo di che proverò anche questa strada, devo riconoscere che non avrei mai ricondotto tutto all'ansia e se penso alle notti insonni per l'asia e tachicardia riconosco che potrebbe essere una cosa plausibile. Verificherò con il mio medico di Famiglia.

Rinnovo il mio ringraziamento.
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono molto contento esserle stato di aiuto....

Auguroni e mi aggiorni (mi farebbe piacere).




[#6] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
la aggiornerò volentieri anche perchè, mi sono resa conto di essere effettivamente diventata ipocondriaca a causa dei sontomi e poi riscontri ottenuti. Poi internet aiuta l'ipocondria,avevo ipotizzato addirittura la scherosi miltipla ma sono risavita!

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La sua presa di coscienza è già una terapia ..... E' da qui che si parte.

Cordialmente