Utente 240XXX
buongiorno, da quasi un anno io e mia moglie (27 anni) stiamo provando ad avere un figlio. Mi è capitato alcune volte di avere un calo dell'erezione dovuto alla eccessiva tensione nervosa dovuta al fatto di dover avere un rapporto in una serie di giorni ravvicinati (al fine di aumentare le probabilità di concepimento). Volevo chiedere se è consigliabile nel mio caso, per diminuire la tensione da prestazioni, assumere il cialis (o simili) e in quale dosaggio. L'ultima domanda che volevo porre è se il cialis o altri farmaci simili possono avere effetti negativi sugli spermatozoi o sul feto e più in generale sulla fertilità. Volevo precisare che svolgo regolamente attività fisica, non fumo e non bevo alcolici; Il mio spermiogramma presenta un numero basso di spermatozoi (55 milioni, per il resto è regolare) e dovrò essere sottoposto a breve a scleroembolizzazione di un varicocele sinistro di 3° grado.
Grazie per tutti i Vostri consulti e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

per alleviaro lo stato ansiogeno da prestazione nè può parlare con il suo medico, non esistono controindicazioni in merito.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Innanzitutto La ringrazio per la pronta risposta.
Ho parlato con l'andrologo il quale mi ha prescritto il Cialis da 5 mg per un mese per superare lo stato di ansia da prestazione. Concordate con il fatto che tale dosaggio è più adatto per coloro che prevedono di avere rapporti costantemente (come nel mio caso nel quale sto cercando una gravidanza con mia moglie)? il Cialis da 5 mg mi permetterà fin da subito di essere pronto nell'attività sessuale? E soprattutto, mi confermate che non esistono controindicazioni per quanto riguarda lo qualità dello sperma?
Grazie ancora dei Vostri preziosi consulti.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

sulla qualità dello sperma non esistono controindiacazioni, sul resto da questa postazione senza un controllo diretto non ci è possibile giudicare la terapia prescritta.
Tuttavia se trattasi di "eccessiva tensione nervosa......." un consulto psicosessulogico sarebbe auspicabile.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio ancora per la Sua pronta risposta.
Da circa 1 anno io e mia moglie stiamo cercando di avere un figlio e solo nell'ultimo mese abbiamo notato una diminuzione dei tempi di erezione nel momento dell'atto sessuale, nonostante il desiderio sia sempre forte. Sinceramente non so ancora di preciso come inquadrare il problema, per cui ho contattato l'andrologo che mi ha prescritto il Cialis 5 mg per un mese. Conto di superare il problema al più presto, che naturalmente mi crea un grosso disagio, di sbloccarmi mentalmente e di non dover ricorrere ad altre terapie di tipo farmacologico o psicosessuologico.
A tal proposito, per quel che riguarda la Sua esperienza, l'assunzione del Cialis per il periodo di un mese, può avere degli effetti anche più duraturi nel tempo o lo potrò scoprire solo a posteriori?
Grazie ancora e cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
tutto dipende dal suo vissuto, in linea teorica potrebbe giovarle e comunque lo potrà scoprire solo a posteriori. Segua le indicazioni del suo andrologo che meglio di noi conosce il problema e nel caso ci risentiremo.

Ancora cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Grazie, Vi saprò dire fra un mese come è andata..
Cordiali saluti.