Utente 211XXX
gentile staff di dermatologia, sono un ragazzo di 22 anni e purtroppo da all'età di 14 anni mi è stata riscontrata la pitiriasi versicolor. da allora creme su creme, pillole su pillole, e bagnoschiumi di farmacia ma nulla il problema si ripresenta ciclicamente.le analisi sono buone e sono state anche lette dal mio dermatologo il quale ha subito visto i linfociti che comunque risultano nel range di riferimento e tendenti verso il valore massimo; quindi dal punto di vista immunitario è tutto ok.la tiroide è normale, va bene. il mio dermatologo ha detto che ci devo convivere e che passerà quando si modificherà il mio ph quindi probabilmente andando avanti cn l'età. mi rivolgo a voi non per chiedere cosa io abbia, so benissimo cosa ho e me ne sono fatto una ragione, volevo sapere se attualmente esistono rimedi come dire chirurgici come ad esempio laser per eliminare questo mio problema. inoltre volevo chiedervi se sottoponendomi costantemente (un paio di volte al mese) a lampade solari potrei tenere a bada il problema. so benissimo quali sono i rischi delle lampade uv però se questo può aiutarmi a tenere a bada questo mio problema non mi tirerei indietro da questa soluzione.ho 22 anni quindi capite benissimo che è anche un fatto estetico il mio.vi ho chiesto delle lampade uv perchè ho notato che con sole e acqua di mare salina il problema sparisce da solo senza creme o pillole,purtroppo non posso andare a mare d'inverno!vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità.cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
salve,
la pitiriasis versicolor è un problema affrontato ,credo , dad ognuno di noi, giornalmente, e anche varie volte al giorno. Non mi paree, a mia memoria, di avere mai avuto problemi conìme quelli che lei dice. Naturalmente non posso parlare che in generale della terapia, però, se si unisce una terapia "d'attacco" con antimicotici particolari seguita poi da una di mantenimento e prevenzione con altri e non si trascura mai la bonifica del cuoio capelluto, i risultati sono sempre ottimi

Saluti
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottor mocci,purtroppo la mia situazione è questa.seguo la terapia che per la maggior parte delle volte è topica e soltanto alcune volte sistemica e il problema scompare: non ho nemmeno le classiche chiazze bianche post terapia. il problema è che ciclicamente circa ogni 3/4 mesi il fungo si ripresenta, ma va via cn altrettanta afcilità rieseguendo la terapia sistemica o topica che sia. lei ha perfettamente ragione dovrei a fine terapia continuare con una cura di mantenimento (una volta a settimana pevaryl schiuma cutanea) da me non seguita però. ma potrò io continuare fino a 40 anni a mettere creme su creme? questa era la mia domanda la ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
No, ma dopo un certo periodo si guarisce, magari ciclicamente si ripete un ciclo "di mantenimento p" per eviatre drecidive.
Molto importante la bonifica del cuoio capelluto..