Utente 216XXX
Salve a tutti dottori. L'altro giorno, su indicazione del mio andrologo, ho eseguito un esame per valutare il profilo ormonale. In attesa di rivederlo ( per impegni non potrà visitarmi prima di Maggio) volevo sapere se potevate esprimere un parere su questi valori:

S-GLUCOSIO 85 mg/dL (65 - 110)
S-ORMONE LUTEINIZZANTE(LH) 6.0 IU/L (1.7 - 8.6)
S-ORMONE FOLLICOLOSTIMOLANTE 8.0 IU/L (3.5 - 12.5)
S-PROLATTINA (HPRL) (basale) 14.9 ng/ml (4.6 - 21.4)
S-TESTOSTERONE TOTALE 4.15 ng/ml (2.8 - 8.0)

Grazie in anticipo per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

il profilo sovra-esposto risulta normale.

è utile chiaramente, inserirlo nel contesto generale della visita andrologica che ha eseguito, nel quesito che l'ha indirizzata all'andrologo.
consideri che l'equilibrio ormonale è alla base di una corretta funzione sessuale e riproduttiva ma deve sempre essere inserito nel quadro clinico del paziente.

ci aggiorni.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore.
Specifico meglio la situazione:
a seguito di un trauma avuto durante rapporto sessuale a inzio Agosto 2011, riferisco un lieve deficit erettile e una sensazione di ipersensibilità al pene. A seguito di visite andrologiche e di ecodoppler dinamico il dottore di fatto ha detto che problemi di natura organica non erano presenti ma ha anche detto che comunque se riferisco dei problemi era il caso di "investigare". Mi ha quindi consigliato di fare un profilo ormonale, cosa che, da quanto ho capito, è di prassi far fare a pazienti che riferiscono il mio stesso problema. Ecco tutto. In attesa della prossima visita volevo solo capire se c'era qualcosa di strano o qualche valore non ottimale.
La ringrazio ancora per l'attenzione.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Un parere volante da valutare col collega andrologo di riferimento: giovane età, ecodoppler regoilare ed ormoni regolari fanno pensare in primi a problema psicogeno.