Utente 245XXX
Salve,
mi chiamo Paolo e ho 20 anni. Da un pò di tempo noto che le erezioni mattutine sono assenti e questo mi preoccupa un pò. Può essere sintomo di qualche disfunzione erettile? Non ho avuto per ora rapporti sessuali completi ma con la mia ex raggiungevo un'erezione "completa e duratura" anche solo con i preliminari. Adesso dopo che ci siamo lasciati (da 4 mesi e ho sofferto molto) mi pare che anche durante la masturbazione il pene non raggiunga un'erezione davvero ottimale. A cosa può essere dovuto? aggiungo che ho da molti anni (da quando ero piccolo) il vizio di giocare insistentemente con il mio pene quando sono da solo ...posso aver causato microtraumi ai corpi cavernosi?
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

non mi preoccuperei vista la giovane età ei piccoli incidenti di percorso che sono successi. L'erezione mattutina no è un elemento costante e di vitale importanza per la valutazione sex dell'individuo infatti esistono periodi di maggiore stress che possono influire negativamente su tale evento.

Sui "giochi" con il suo pene è difficile capirne i risvolti e comunque per una valuatzione strutturale servirebbe un esame specifico.

un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Caro dr. Maretti secondo lei dovrei sottopormi già da adesso ad un esame specifico (e se si quale) o sarebbe meglio aspettare prima che passi questo periodo e soprattutto abbia rapporti sessuali veri?
I "giochi" di cui parlavo sono in pratica continue manipolazioni del pene (allungamenti,torsioni,ecc) che però come dicevo non mi avevano causato nessun problema fino ad adesso...ora però ho dei dubbi
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Aspetterei di avere "rapporti sessuali veri", cercando di vivere serenamente questo momento in attesa di verifiche più dirette.

Cordiali saluti