Utente 228XXX
Buona sera a tutti gli utenti e Dottori,
volevo esporvi un quesito rispetto all'assunzione di farmaci che stabilizzano la pressione alta come L'olmetec 10mg e rallentano il battito cardiaco come il Cardicor 1,25mg prescritte dal cardiologo con terapia da definire e che devo assumere dopo un'epistassi avuta in seguito ad una riduzione dei turbinati di due mesi prima, senza mai aver saputo di avere la pressione alta in quanto, quando la misuravo era regolare. La mia vita sessuale da ormai 3 anni almeno si è regolarizzata con l'assunzione di farmaci per la disfunzione erettile in quanto non riuscivo a tenere il pene in erezione abbastanza da avere un rapporto, c'è stato un periodo nel quale tali farmaci non facevano effetto pur stando attento a tutte le istruzioni dovute al caso, con il senno del poi mi viene il dubbio che il mio problema erettile fosse la pressione alta a questo punto, potete delucidarmi? Ora leggendo i foglietti illustrativi ho notato che le due re tipologie di farmaci non vanno d'accordo! Come posso ovviare al problema, c'è una soluzione?Non posso più prendere tali farmaci che davano una soluzione al mio problema erettile?
Grazie :-)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
1)una ipertensione prolungata nel tempo non controllata può danneggiare le arterie peniene rendendole meno elastiche e quindi meno efficienti.
2) Non mi risulta esista una interazione negativa fra i farmaci da lei descritti tranne nel caso sia controindicato nel suo specifico caso: ne riparli con il suo curante
3) La assunzione di farmaci per la disfunzione erettile presuppongono una perfetta efficienza del sistema cardiocircolatorio: ne riparli con il suo cardiologo.