Utente 206XXX
Buonasera dottore

Ho già postato qua in precedenza, ma purtroppo la mia sta diventando una vera e propria fissazione, vi rispiego il problema:

Premetto che sono ansioso e soffro di DAP.
Ho fatto un holter pressorio da cui sono risultato iperteso (media 150/95 diurna, picchi 180/115, calo nella notte min 104/48)...
Ma c'è da dire che durante tutto il giorno sono stato agitato e tendente al panico ogni volta che il bracciale mi si gonfiava.
Tuttavia nonostante cio, il mio medico per ora non mi ha dato farmaci, poiche misurandomi la pressione me l'ha trovata normale, attorno i 130/90, ed io a casa mi trovo sempre valori tipo 125/135 su 75/85. Per ora sto rilevando i valori a casa e li segno, cosi poi da decidere il da farsi.
Ho cambiato stile di vita, sono a dieta e ho perso 10kg, sale smesso del tutto, mi piaceva bere una birretta una o due volte a settimana ma l'ho eliminata, (per la mia fissazione ipocondriaca evito pure il Listerine perchè contiene alcool) faccio una buona attività fisica aerobica, camminata 5km al giorno. Tuttavia tutto questo per me sta diventando una fissazione, e non capisco piu cosa è razionale e cosa no. Adesso arriva la pasqua, e in questa festa mi sono sempre concesso qualcosina diciamo. Ho paura che mangiando un pò di piu possa alzarmi la pressione, o che facendomi 3-4 bicchieri di vino mi possa venire un ictus... Vivo nella paura costante... Cosa dice dottore, posso concedermi qualcosa ogni tanto o rischio veramente cosi tanto??? I miei valori sono così strani, a volte molto alti a volte normali, e ho paura che possano alzarsi in qualsiasi momento e che mi prenda qualcosa di "brutto"...
mi dia un suo parere per favore... La ringrazio!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
considerata la sua età, i suoi timori sono davvero infondati. Stia tranquillo e con moderazione, si conceda pure delle "piccole trasgressioni".
Saluti
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
Dottore la ringrazio per la risposta!


Vorrei farle un'altra domanda:

Possono questi rialzi pressori di cui le parlavo avermi causato danni al cuore, agli organi o ai vasi sanguigni in generale?

Mi spiego meglio...

Ho letto che l'ipertensione può causare degli ispessimenti delle pareti del cuore... Ma si tratta di problemi che possono comparire subito all'aumentare dei valori pressori (anche se transitori) oppure sono problemi che compaiono dopo diciamo "anni" di ipertensione magari non curata?

Purtroppo in rete si trovano tante informazioni, ma troppo "vaghe", vorrei chiarire questo mio dubbio....
Ho paura di essere a rischio...


(Se può essere utile, un annetto e mezzo fa feci un holter ecg 24h da cui risultò tutto ok...)

grazie in anticipo!