Utente 247XXX
Buongiorno Dottore,
potrebbe spiegarmi se è il caso di effettuare una visita specialistica dal momento che costantemente da qualche anno mi ritrovo dei capillari rotti con relative croste su entrambi i testicoli.
Da rilevare che nell'ultimo anno ho avuto un calo nell'erezione, la cosa potrebbe essere collegata?

La ringrazio e attendo un cortese riscontro.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

lasci perdere difficili correlazioni cliniche che non è facile dimostrare.

In questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la causa reale del suo problema e dare poi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto e bravo andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottore,
come da lei consigliato sono andato a farmi visitare da uno specilista.
La visita è andata bene e l'ecografia lo ha confermato. (ho pensato anche di farmi controllare la pressione dal medico di famiglia che è risultata perfetta). Per la questione dei capillari ad essere sincero non ricordo cosa mi ha detto il dottore. Per il calo dell'erezione mi ha prescritto l'uso del farmaco Cialis, sostenendo che questo calo poteva essere anche per un semplice calo della fiducia e che il farmaco avrebbe aiutato a superare questo problema. insomma nel giro di due giorni tutto sembra passato. Mi ha consigliato una visita di controllo per l'anno prossimo.
Secondo lei è il caso di fare qualche altra visita per la questione di questo improvviso calo che ho avuto?
Ringrazio per l'utile servizio che fornite,
cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se il problema è in risoluzione ed è stato già valutato da esperto andrologo, ora segua le indicazioni ricevute e poi eventualmente ci riaggiorni, se lo desidera.

Cordiali saluti.