Utente 231XXX
Salve dottori, sono un ragazzo di 21 anni e ho rapporti sessuali da circa 3-4 anni.. Ho da sempre il problema di eiaculazione precoce che ho cercarto di risolvere in molti modi (frenuloplastica per frenulo breve, sedute da psicologo, esecizi per il muscolo pc, terapia comportentale, crema emla, priligy). Purtroppo lo psicologo non mi è servito, la frenuloplastica neanche.. Le uniche cosa che hanno funzionato e tuttora uso sono il priligy e a volte anche emla applicata sul frenulo mi ha aiutato.. Visto che ormai l'unica cosa che mi puó aiutare è il priligy vorrei sapere alcune cose:
1) prendere questo farmaco a vita puó dare effetti collaterali importanti?
2) l'uso continuo del farmaco puó causare assufazione? Ovvero puó smettere di funzionare perchè il corpo si abitua alla sostanza?
3) la circoncisione potrebbe servire a qualcosa?

Vi prego di rispondere a tutte e 3 le domande! Grazie mille in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

le rispondo nell'ordine:

1) ad oggi sembra non dare "effetti collaterali importanti", ma essendo un farmaco relativamente nuovo si dovrà valutare fra qualche anno.

2)non dovrebbe smettere di funzionare ma anzi dovrebbe migliorare l'effetto nel tempo.

3)non serve pensare alla circoncisione poichè già con le terapie che lei ha citato gli effetti sono soddisfacenti.

Un cordiale saluto