Utente 110XXX
Mi son punta con una spilla presunta d'ora, comunque non arrugginita. Ho 23 anni e ho fatto il vaccino solo durante l'infanzia suppongo, come da calendario di vaccinazione obbligatoria. Dovei recarmi a fare un antitetanica??? Non mi sono disinfettata perchè all'inizio non ho pensato a granchè. una semplice piccola ferita da cui ho spremuto una bolla di sangue. Dopo un'ora ho messo dell'acqua facendo risanguinare meccanicamente la ferita. che faccio?
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
non si contrae il Tetano per ferite con "ferro arrugginito" (credenza comune),
ma per qualunque lesione penetrante da parte di materiale, di vario genere, contaminato dal batterio (Punture da filo spinato, da spine di rosa, lacerazioni da legno, metallo, vetro, incidenti stradali, etc. ....)

Il Clostridium tetani è un commensale del tratto gastroenterico di molti mammiferi erbivori, soprattutto equini e ovini.

L'eliminazione delle spore con le feci di questi animali fa sì che il rischio di infezione sia massimo nei "campi tetanigeni", zone umide e argillose concimate, o dove avviene l'allevamento di questi animali.

Le ferite penetranti, soprattutto da filo spinato, o le lacero-contuse (cadute, vetri, pietre, attrezzi agricoli) sono le maggiori responsabili di tossinfezione tetanica nei paesi industrializzati.

Saluti.