Utente 248XXX
Buon giorno mio figlio di 29 mesi ha avuto nell'ultimo mese (17 marzo e 10 aprile) due episodi di macroematuria in piena salute che hanno interessato solo una o 2 minzioni.
Ha quindi eseguito una serie di esami :i valori ematici di funzionalità renale sono tutti nella norma, anche l'ecografia renale è nella norma. L'esame delle urine ha dimostrato l'assenza o la presenza nei limiti fisiologici di sangue negli esami delle urine intervallari e la continua presenza di ossolato di calcio associata talvolta ad urati amorfi nel sedimento. Tuttavia è presente una proteinuria variabile ma persistente, riporto i valori:
20 marzo proteine 70 mg/dl (no sangue nelle urine)
22 marzo proteine 300mg/dl (20-30 emazie per campo)
23 marzo proteine 20mg/dl (no sangue) rapp. protU/cretU:0.4
29 marzo proteine 10mg/dl (no sangue)rapp. protU/cretU:0.3
10 aprile proteine 150mg/dl (50-100 emazie per campo)
13 aprile abbiamo eseguito l'esame per la calciuria e proteinuria e i rapporti sono risultati calc/creat: 0.3 ; protU/creatU: 0.5
20 aprile proteine 30 mg/dl (1-5 emazie per campo) protU/creatU:0.6 e calcU/ creatU:0.38.

Credo di aver capito che l'ematuria non è un problema in quanto causata dai cristalli, ma non capisco questo perdurate di proteinuria anche in assenza di sangue.

Vi ringrazio anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Bruno Gianoglio
24% attività
12% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
la quantità di proteine è sempre molto modesta quando non sia associata all'ematuria. Per adesso concordo con controlli periodici ma non con la cadenza che state seguendo. Direi controlli ogni tre mesi di esame orine, rapporto su orine spot di calciuria/creatininuria e di proteinuria/creatininuria.
[#2] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la risposta, per altro è esattamente ciò che io come mamma auspico in quanto questi controlli continui sono per me assolutamente ansiogeni!
Abbiamo continuato a fare esami urine una volta la settimana con risultati sempre simili: niente più sangue e proteine tra 20 e 30 mg/dl.
Inoltre la mattina eseguiamo un albustik con risultati tra negativo e + solo un giorno sono comparsi 2+.
L'ultimo esame urine eseguito 2 giorni fa ( 2 giorni prima mio figlio aveva avuto febbre a 38.5 e mal di gola) ha riportato i seguenti risultati:
Proteine 30 mg/dl
ph 5.5
densità 1.024
Sedimento: Rari cilindri, 3-8 leucociti; cristalli di ossolato di calcio
Inoltre ProtU /creatU= 0.31
IcalcU/creatU=o.25
Le chiedo quale sia il significato di questi cilindri che prima non c'erano mai stati.
Inoltre le chiedo se ha idea di quale possa essere la causa di questa proteinuria in modo da poter avere una idea di quali potrebbero essere gli sviluppi.
Visto che lei lritiene opportuni meno controlli e visto che il bambino stà benissimo parlerò sicuramente con i pediatri che lo seguono per ridurre la cadenza dei controlli, per la serenità di tutti!!! Infine le domando se ritiene opportuno che vengano anche eseguiti dei controlli ematici (premesso che i valori di funzionalità renale già controllati 2 volte sono tutti nella norma) e con quale cadenza.
Grazie mille
Saluti