Utente 162XXX
Gentilissimo dottore, circa 4gg fà mi sono venute delle bolle che dopo essermi grattata si sono gonfiate un poco, non ci ho fatto caso fino a quando ne ho contate 7 o 8 sulle braccia ed un paio sulla schiena, andando dal medico ne era appena uscita una sul collo e che grattando si era gonfiata, l'ha definita un ponfo da orticaria
Ora mi rendo conto che è molto tempo che a momenti, sinceramente non ricordo quando e come, spesso mi uscivano, ma le associavo a punture di insetti.Il problema è che me ne escono un paio al gg e poi scompaiono, la domanda che le vorrei rivolgere è questa: dopo quanto tempo dal contatto o dall'ingestione può avvenire la reazione? Questo mi occorre per capire ed escludere vari elementi, ho sofferto di elictobacter pylori, fatto cura di 10 gg ma circa 1 anno fà, dopo non ho assunto altri medicinali, per cui escluderei allergia a medicine, quando ho notato le bolle non avevo mangiato cibi diversi dal solito, mi sto scervellando a cercare di capire, ho un infiammazione di sciatica ma non credo possa entrarci in qualche modo. Volevo farle sapere che soffro di esofagite ed ernia aiatale. La ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
in questi casi è opportuno considerare anche la possibilità di una forma di dermografismo o - seppur molto lieve («me ne escono un paio al giorno») - di orticaria spontanea.
Le consiglio pertanto una valutazione allergologica: il collega potrà confermare la diagnosi, eseguire eventuali appropriati test, indicare gli accertamenti routinari per escludere la presenza di condizioni associate all'orticaria spontanea (tra i quali anche un controllo dell'eradicazione di H.pylori).
Saluti,