Utente 659XXX
Buona sera, mia figlia non è mai riuscita ad assumere latte vaccino, anche idrolizzato, e a mangiare
alimenti con proteine del latte. Fino a 3 mesi abbiamo provato a darle latte in polvere comune ma aveva favorito, diarrea e orticaria e, a seguito di un arresto di crescita, ha assunto latte di riso in polvere con cui parte dei sintomi sono rientrati e la crescita è ottima. Ieri sera ho provato a darle un piccolo pezzetto di parmigiano stagionato più di 36 mesi e oggi ha avuto tre scariche di feci molli e molto odorose di formaggio, che non ha nemmeno gradito molto. Che cosa faccio? Provo a ridarle il parmigiano tra qualche giorno o è meglio sospendere? Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signora
se la piccola ha presentato questa reazione all'introduzione del parmigiano significa che vi è una allergia alle proteine del latte vaccino.Le consiglio di non fare questi esperimenti a casa di reintroduzione che potrebbero essere anche molto pericolosi con l'insorgenza di un edema della glottide o di shock anafilattico.Continui con il latte di riso e si metta in contatto con un centro ospedaliero pediatrico che curano queste allergie .Tenga presente che la prova di reintroduzione o challenge va fatto in Ospedale e con una metodica particolare.Sia serena comunque in quanto le allergie alimentari sono spesso transitorie,rispetto alle allergie respiratorie.
UN caro saluto
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 659XXX

Buongiorno Dottore,
La ringrazio per la risposta. Contatterò un centro pediatrico per valutare questa allergia.
Per il latte di riso, può continuare quello in polvere che prende da quando la bimba aveva 6 mesi oppure devo passare ad un tipo "per adulti", tipo quello che si vende nei supermercati?
Grazie e cari saluti a lei.