Utente 249XXX
Buonasera, vorrei avere una precisazione riguardo la misurazione del pene e ho deciso di rivolgermi a voi. Ho letto qui e altrove che la misurazione riguardo la lunghezza in erezione deve essere fatta stando in piedi e appoggiando il righello alla base(osso) fino alla punta e fin qui ci siamo, ma dato che sono affetto da una leggera lordosi che in parte cerco di correggere "sforzandomi" di avere un portamento più dritto possibile ho misure diverse in base alla mia postura, se misuro con postura dritta senza premere piu di tanto contro l osso ho una misura di 14 cm circa, mentre misurando con la mia postura naturale e cioe in lordosi, ho una misura inferiore di massimo 0.5/1 cm. Chiedo gentilmente, qual è la mia esatta misura? e come mai una postura diversa può incidere sulle dimensioni del pene? Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da questa postazione, non vedendo il suo reale stato clinico, lordosi compresa, poco le possiamo dire ma, vista la sua "giovane" età, ed il problema da lei lamentato, approfitti di questo "disturbo" e non sicurezze, per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio dottore per la sua risposta tempestiva, credo che seguirò il suo consiglio ma riguardo le mie dimensioni sopra elencate, mi potrebbe dire se siano normali o meno? in entrambi i casi di misurazione...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

alla sua domanda , per avere una mia risposta la invito a leggere, se non ancora fatto, il mio articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html .

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per il suo aiuto dottore, ho letto il suo articolo il quale mi ha rassicurato almeno un pò sulla mia insicurezza!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene ma ora mi raccomando, senza ansie e furie inutili, cerchi di conoscere in diretta il suo andrologo, se non ancora presente.
[#6] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Lo farò senz altro come da lei consigliato, solo un' ultima domanda se posso, lei mi consiglia questo in quanto crede che le mie misure pur essendo normali(come specificato nel suo articolo) potrebberò portarmi dei problemi all' atto sessuale, o per altro? La ringrazio ancora per la sua disponibilità.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Per altro ...naturalmente!

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa discussione, le consiglio di consultare il seguente articolo, sempre pubblicato sul nostro sito:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/212-cos-andrologia-andrologo.html .

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio ancora dottore per i suoi molteplici chiarimenti!

[#9] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Alle gia' esaustive indicazioni del collega, aggiungo un mio articolo sulle ideali misure del pene.

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1170/Pene-piccolo-paure-difficolta-e-falsi-miti

Le ricordo inoltre, che il piacere femminile non e' misure dei genitali- correlato e, che una buona salute sessuale prevede un buon livello di accettazione di se' .
[#10] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

le misure che lei riferisce rientrano nella media dei valori per un maschio italiano.
Non se ne faccia un problema.
tenga presente che il piacere che lei potrà avere dai rapporti sessuali e quello che lei potrà far avere alle sue partners non dipende dalle dimensioni del suo pene ma da come viene espletato il rapporto sessuale stesso.
Cari saluti
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Con calma ora consulti un bravo andrologo e poi ci aggiorni.

Ancora cordiali saluti.
[#12] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Provvederò presto con una visita, grazie Dottori
[#13] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Ho tralasciato un particolare riguardo le misure da me prese, tempo fa misurai anche la circonferenza e ho notato che varia in base al punto in cui si prende la misura, alla base oscilla tra 12,5/13 cm, al centro 12 circa(mm piu mm meno) e risalendo sul glande arrivo sui 12,5, c è solo un punto e cioe tra la base e il centro che cala sull 11,5, leggendo gli articoli dovrei essere anche qui nella norma ma vorrei sapere,se non chiedo troppo, se è un giusto rapporto lunghezza/circonferenza date le mie attuali misure. grazie ancora!
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

quello che ci scrive è da considerarsi fisiologico e ci tranquillizza ma ci dice che lei deve ora sentire in diretta, senza perdere altro tempo prezioso, un esperto andrologo prima di entrare in un circuito di ansie e di paure ( se non lo è già!) inutili e dannose.

Cordiali saluti.
[#15] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Non ho per adesso paure particolari, più che altro il mio è un dubbio nato dal fatto di essere stato lasciato dalla mia ex partner senza un preciso motivo diciamo, quindi da quanto ho capito, lei definendo ansie e paure, inutili e dannose, vuole farmi capire che anche le misure riguardo la circonferenza rapportate alla lunghezza siano nella norma? mi scusi per l' insistenza dottore, ma lei mi è di grande aiuto nel frattempo di prenotare una visita che farò senza dubbio per rassicurarmi del tutto! La ringrazio ancora in anticipo.
[#16] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Ascolti i suggerimentid el Dr.Beretta, un andrologo de visu saprà risponderle.
Se il suo rapporto è naufragato, sarà sicuramente per tanto altro, rispetto a qualche cm.
La sua attenzione alla misurazione, alla relazione tra circonferenza e lunghezza, fa immaginare un problema d'ansia.
La sessualità , non è genitalità, non è frutto del rapporto altezza per larghezza, ma correla con tantissimo altro, che comprende la relazione, la sfera emozionale, esperenziale ed il caleidoscopico patrimonio di pelle e sensi.
[#17] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio Dottoressa per le rassicurazioni, riguardo alle dimensioni della circonferenza,oltre ad aver capito che non conta un rapporto lunghezza/larghezza potrebbe dirmi se sono nella norma? se non chiedo troppo ovviamente.
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

si rilegga per bene tutto quello che le abbiamo già scritto e sicuramente, da solo, troverà la risposta, già diverse volte postatale, al quesito finale, ma un pò ripetuto, che qui ci pone.

Ancora cordiali saluti.
[#19] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi dottore se ho ripetuto più volte la domanda, è solo che sono andato un pò nel "pallone" quando lei ha parlato di "fisiologico",parola forse interpretata male da me in quanto ho capito che forse si tratta di un vero problema fisico.
Se posso, cosa intende lei per fisiologico? La ringrazio ancora.
[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non perda tutto il suo tempo utile a consultare solo internet, provi invece a consultare anche un normale vocabolario della lingua italiana e troverà, alla parola "fisiologico", questo significato: "Che è proprio del funzionamento normale di un organo o di un sistema".

Ancora cordiali saluti.
[#21] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Ora mi è tutto chiaro dottore, tolgo il disturbo e ringrazio ancora lei e i suoi colleghi per essermi stati d' aiuto.