Utente 219XXX
Gentili dottori vorrei sottoporvi una domanda,
due anni fa' dopo alcune crisi lipotimiche ,effettuai visita cardiologica e holter 24ore,che esclusero ogni tipo di patologia,invitandomi a prendere il cardicor 2,5 in virtu' della mia pressione e fc leggermente altine.Io pero' su consiglio del medico curante non lo presi.In seguito tornai a stare bene a periodi alterni,ora a distanza di due anni ho ricominciato a star male di nuovo,dopo essere andato al pronto soccorso nulla di importante,tranne un bav di 1°grado all ecg con intervallo p-r di 212ms e il potassio un po basso a 3,66.Rieseguo solo una visita cardiologica con ecocardiogramma.Il cardiologo (lo stesso di due anni fa) mi conferma che è sempre tutto ok e dice anche vedendo l'ecg del pronto soccorso che secondo lui io non ho avuto nessun bav di 1 grado(forse anche per tranquillizzarmi),io pero' continuo a star male soprattutto di stomaco(ernia iatale,esofagite,gastrite) che mi crea extrasistoli,fatica a respirare,ma soprattutto palpitazioni in posizione sdraiata e forte confusione mentale,cosi' il cardiologo mi invita nuovamente a prendere il cardicor,che ho iniziato a prendere gia' da due giorni..e mi fa stare ancora piu' confuso e svampito,anche se effettivamente migliora la sintomatologia delle palpitazioni.
La domanda pero' è :rivedendo per caso l'holter ecg di due anni fa', non c'è nessun tipo di evento fatta eccezione alla sezione: eventi frequenza dipendenti dove sono registrati 8 battiti sconosciuti e ben 33 pause,di cui la piu' lunga di 76,3 secondi alle 14.30 (momento peraltro in cui ero sveglio),senza altri riferimenti riguardo durata e momento,fc media 83 massima 138 e minima 55,di mio penso subito che siano degli artefatti,in quanto sulle conclusioni c'è scritto che il tracciato è privo di connotazioni patologiche ma vorrei una vostra conferma,anche perchè ho letto che il cardicor potrebbe essere controindicato se avessi effettivamente un bav e delle pause sinusali.Volevo aggiungere inoltre che soffro di apnea notturna e la notte dormo sempre a porta aperta per migliorare il ricambio dell'aria ,in quanto faccio piu' fatica a respirare dove c'è aria viziata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il riscontro di una pausa di durata superiore ad un minuto è sicuramente legato ad un artefatto di registrazione (nessun cuore si ferma per 76 secondi senza dare sintomi!)
Un lieve ritardo di conduzione atrio-ventricolare con PR pari a 212 millisecondi non controindica di per sè la somministrazione di bisoprololo, qualora il medico la ritenga necessaria per quello specifico paziente.
Cordiali saluti