Utente 890XXX
Buon giorno. E' da qualche mese, che più o meno frequentemente ho strani sintomi.
E' un po' difficile descriverli ma sono simili alla sensazione fastidiosa che si prova dopo aver preso tanto sole ed essersi scottati, misti a leggerissimi aghetti.
Questo sulle gambe e sulle braccia. Sottolineo che sono sintomi lievissimi ma che non ho mai avuto.
Soffrendo di ernia del disco ho fatto tutti i controlli del caso, persino dal neurologo che mi ha fatto la elettromiografia alle gambe, risultata negativa.
Ho fatto le analisi del sangue e fegato e ves sono ok.
Sospettando, da solo, a un'allergia, il mio medico mi ha fatto fare le seguenti analisi, da lui ritenute non degne di preoccupazione ma a me no.
Potete darmi un consiglio?

S.IgE totali 55 0-100

ANA (metodo IFA) presenti 1:80 valori significativi > 1:160

PATTERN FLUROSCOPICO OMOGENEO

ENA test di screening ASSENTI


Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
in effetti, in relazione ai disturbi che riferisce, la positività degli ANA non è rilevante; prima di dire che non lo sia in assoluto bisognerebbe valutare il caso ed eventualmente eseguire qualche altro accertamento. Il Suo medico potrebbe/dovrebbe essere in possesso di informazioni più "interessanti" in questo senso e che giustificherebbero quindi la sua "tranquillità".
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 890XXX

Iscritto dal 2008
Buon giorno.
Faccio riferimento a questo vecchio post perchè i sintomi sono riapparsi tali e quali.
E' piu di un mese che vanno e vengono inspiegabilmente.
Gli esami "tradizionali" del sangue sono perfetti, ma non ho fatto accertamenti particolari . Ho provato con una cura di Rupafin 10mg e pure con il Lyrica 25mg 2cp al giorno.
Il mio medico non sa da che specialista mandarmi: allergologo, immunologo, neurologo, ecc ecc.
Sicuramente sono un tipo ansioso riguardo le malattie, ma è altrettanto vero che i sintomi che ho sono veri e non sono un "malato immaginario".
Sa darmi un consiglio?
Grazie
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Per quanto possibile ricavare dagli elementi a disposizione, ho l'impressione che la figura di riferimento sia quella del neurologo.
Saluti,