Utente 113XXX
Alcuni mesi fa ho riportato una piccola infrazione all'omero, che mi ha reso dolorosi, difficili se non impossibili molti movimenti del braccio. Ho dovuto fare fisioterapia per ricuperare l'uso della spalla e del braccio. Ora il braccio lo muovo completamente anche se con doloretti vari quando è sotto sforzo.
Problema collaterale imbarazzante e in certa misura ovvio: dopo la caduta è diventato impossibile raggiungere l'orgasmo e l'eiaculazione: l'erezione arrivava facilmente ma poi bastava qualche sbatacchiamento per innescare dolori più o meno forti alla spalla e al braccio e spegnere l'orgasmo. La cosa è andata peggiorando e a un certo punto ho finito per sviluppare una caduta generale della libido. Sembrava ovvia la spiegazione psicologica; l'ansia per i possibili dolori al braccio finisce per creare un'inibizione generale alle attività sessuali.
In effetti solo dopo più di due mesi sono riuscito ad arrivare di nuovo in qualche occasione all'eiaculazione; ora però ho di nuovo difficoltà ad arrivarci, la caduta della libido persiste. in effetti ci sono ancora doloretti alla spalla, ma non così forti, e così vista anche l'età non più verde, comincio a temere che ci sia sotto anche qualche problema andrologico: la prostata? il testosterone? Un ventenne avrebbe avuto tanti problemi?
Insomma c'è motivo di preoccuparsi o no?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

pur riconoscendo come atipico il nesso tra la libido, i dolori della spalla e le sue performance sessuali, è sempre e comunque consigliabile visitare il paziente per confermare che sia tutto in ordine dal punto di vista generale.

ovvio che tali quesiti non hanno risposta da questa postazione.
è quindi opportuno incontrare lo specialista andrologo per discutere meglio dei dati preoccupanti, vista poi l'età

cordialità
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Colpi, che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .

Un cordiale saluto.