Utente 206XXX
Salve,
sono un ragazzo di quasi 17 anni e sono fortemente miope...
a marzo 2011 l'oculista mi ha controllato e mi ha diagnosticato: 6.25 gradi di miopia con 0.5 di astigmatismo
qualche giorno fa ho rifatto la visita e per fortuna la miopia è rimasta sempre la stessa,
quando sto a casa uso gli occhiali con la gradazione piena(6.25 con 0.5 di astigmatismo) per studiare però utilizzo un paio di lenti con 5 gradi, e poi quando esco uso le lenti a contatto con 5.5 gradi

l'oculista però mi ha fatto notare che per la gradazione che tengo,è sbagliato utilizzare lac da 5.5 gradi,e che con una miopia di 6.25 gradi accompagnata da 0.5 di astigmatismo,dovrei utilizzare lenti a contatto da 6 gradi

è da ieri che le ho provate,devo dire che vedo veramente nitido(perfettamente)però questa cosa non mi convince molto e per questo mi rivolgo a voi:
.usare questa correzione piena delle lenti -6 invece delle -5.5 mica mi porterà incontro a peggioramenti?(ho questo dubbio perché ho sentito parlare soprattutto su internet che la miopia non va mai corretta al 100%,anche se da quando ero piccolo mi hanno sempre dato sottocorrezzioni e ho continuato a peggiorare…)
.Voi quale gradazione mi consigliate di utilizzare?(permettendo che le lac le porto solo quando esco di casa,e quindi nella maggior parte dei casi non le sfrutto per le attività da vicino)
.è normale poi che all’inizio avverto un forte senso di stanchezza agli occhi nel portarle?devo abituarmi o vuol dire che non vanno bene?
.inoltre ho un paio di lenti da vista con 0.5 gradi di miopia,potrei ad esempio utilizzare durante la guida,oppure per vedere alla lavagna a scuola(insomma tutte le attività da lontano)potrei sovrapporre questi occhiali alle lentine con 5.5 gradi?

Scusate se ho fatto molte domande stupide,ma mi faccio molte paranoie a riguardo,visto che ci tengo molto alla salute dei miei occhi e non vorrei combinare guai
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Citroni
28% attività
4% attualità
16% socialità
DARFO BOARIO TERME (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2011
Condivido pienamente il consiglio del suo oculista: la correzione deve essere totale e costante: anche se agli inizi farà un po' di fatica per vicino, porti le lenti a contatto, le tolga un'ora prima di coricarsi, in quell'ora usi gli occhiali e si controlli dal suo valido oculista annualmente anche se le sembra di essere costante: la sua vista deve essere costantemente PERFETTA.