Utente 253XXX
Salve a tutti.

Sono un ragazzo di 20 anni, frequento una ragazza da un paio di mesi e da circa un mese e mezzo abbiamo rapporti sessuali.

Purtroppo ho potuto constatare ciò che non mi era mai capitato prima d'ora. Da quando ho rapporti con questa persona non riesco ad ottenere una piena erezione. Sono riuscito a raggiungerla una sola volta, ma forse era dovuto al fatto di aver assunto una buona dose di sostanze alcoliche durante la serata.

Potete immaginare il mio imbarazzo, dovuto a questo problema, che mi crea non pochi complessi. Per questo mi sono rivolto a MedicItalia. Premetto che prima di questa ragazza non ho avuto rapporti per diverso tempo e che quindi il problema potrebbe essere comparso anche prima, senza che me ne rendessi conto. Aggiungo inoltre che, sinceramente, ho problemi di piena erezione anche quando mi masturbo.

Sperando che vi abbia dato sufficienti informazioni, spero possiate aiutarmi con questo problema che mi si ripropone. Vi ringrazio molto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentmo.utente

la disfunzione erettile è una problematica che può avere varie cause sia di tipo organico che psicologico e per poterle valutare servono una serie di esami che solo lo specialista dopo un attento esame obbiettivo ed una scrupolosa anamnesi saprà indicare. il consiglio è di parlarne al proprio medico di base che saprà indicarle la figura professionale più competente.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Mi perdoni se insisto, ma vorrei esaurire la mia curiosità. Sia nel caso di problema di tipo organico che di tipo psicologico, quali potrebbero essere le soluzioni, se vi sono?

La ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

le soluzioni si potranno definire quando sarà stata fatta una diagnosi, non perda tempo e segua il consiglio già dato.

cordiaslità