Utente 253XXX
Salve.
Una settimana fa, in una nazione europea in cui da 1-2 anni sono tornati e stanno incrementando i casi di rabbia (che non riporto per motivi di privacy), in piena notte, tornando al mio alloggio (zona montuosa e piena di boschi), ho incontrato un cane randagio che abbaiava in maniera tranquilla per chiedere un po' di attenzione. Non era ostile, però saltava in mia direzione 2-3 volte come per "farmi le feste"...
L'ho accarezzato velocemente sul dorso a mani nude per tranquillizzarlo e lui cercava di annusarmi/leccarmi gli arti inferiori. Mi sono fatto una doccia tornato in casa.
Il giorno dopo l'ho rivisto di giorno...e cercava contatto con un po' tutti gli umani che incontrava. Non reagiva a chi lo allontanava a pedate leggere, anzi, tendeva a ritornare.

Da stamattina, avverto un leggero intorpidimento al piede e al braccio sinistro e una sensazione di irritabilità cutanea sul dorso del piede sinistro.

Mi devo preoccupare di aver contratto la rabbia?

Vi ringrazio per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

la rabbia si trasmette mediante la saliva dell'animale infetto, ma in seguito ad un morso, perchè il virus contenuto nella saliva penetra attraverso la ferita

non è questo il suo caso

cordiali saluti