Utente 256XXX
Buonasera dottori ,dopo un rapporto ad alto rischio senza protezione io ero la parte attiva (rapporto non completo 4 minuti circa) con una trans che lavora in casa
ho temuto di aver preso l'hiv ( preciso che prima non sapevo cosa fosse ) adesso grazie a internet so un pochino di cose, ho fatto un test screnning per tutte le malattie che si trasmettono sessualmente a 118 giorni (immunumetria chemiluminiscenza) in una struttura pubblica, ho fatto il secondo a 7 mesi e mezzo in laboratorio privato
(meia abbott ) negativo ...entrambi di 3 generazione con ricerca di anticorpi anche perche' non ho chiesto la ricerca della proteina del virus..siete cosi genitli da spiegarmi tecnicamente i due test ? la dottoressa del laboratorio privato mi disse che il primo test effettualto presso la struttura pubblica era superiore al loro test meia..FACCIAMO UN IPOTESTI CHE LA TRANS FOSSE SICURAMENTE HIV+ dopo questi test e dopo l'ultimo test posso stare sereno?? non ho avuto sintomi che leggo in rete febbre, linfonodi ecc ecc tranne un influenza che e' durata 2 settimane ma credo che se fosse hiv usciva nel test meia giusto?? vorrei chiudere questa storia..
GRAZIE DOTTORI:)
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tutto quello che ci scrive sembra confermare che fortunatamente lei non è diventato HIV positivo.

Stia attento per il futuro prossimo venturo a non commettere un errore simile a quello già commesso.

Cordiali saluti.