Utente 257XXX
Buonasera,
scrivo per avere delle delucidazioni sui sintomi dell'infarto .Mia mamma ha accusato in data 1 giugno crampi all'addome,nausea e vomito.Visitata dalla guardia medica le sono state diagnosticate coliche addominali e dopo una pastiglia di omeprazolo in poche ore i sintomi sono scomparsi.L'altro ieri tuttavia si sono ripresentati sintomi molto simili,inizialmente leggero mal di stomaco,poi nausea e vomito che nel giro di poche ore sono spariti.Il giorno dopo è stata visitata dalla dottoressa di famiglia la quale non ha trovato nulla di strano ma le ha comunque prescritto un eco addome che farà la settimana prossima.Ora la nostra vicina ci ha detto che il cuore può dare questi sintomi (nausea,vomito e sudorazione) e effettivamente cercando su internet ho ritrovato questi sintomi..ora mia mamma non ha altri dolori(i classici dolori al petto ecc..) ma peristono solo un pò di nausea e lievi problemi digestivi e mi chiedevo se è il caso di allarmarsi e andare magari al p.s o problemi al cuore sono da escludere.Preciso che mia mamma è obesa e ipertesa(prende il beta bloccante)ha fatto la visita cardiologica + ECG a fine aprile ed è risultato tutto nella norma,anche le analisi del sangue e la pressione è apposto .C'è da preoccuparsi??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I sintomi dell'infarto sonoeterogenei e a volte non proprio tipici. Nel caso di sua madre però sembrerebbe effettivamente che il problema sia più di pertinenza gastroenterologica. Un ECG però non andrebbe negato e forse è il caso di effettuarlo prima dei tempi di attesa richiesti dall'ECO addome e solo per tranquillità.
Cordialità
[#2] dopo  


dal 2014
Grazie mille,provvederemo presto.
Cordiali saluti