Utente 250XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 22 anni; vi scrivo per avere dei chiarimenti su un problema che mi affligge:
soffro da sempre di problemi circolatori (credo) poichè ho costantemente le estremità fredde, spesso anche in estate... Non ho mai dato più di tanta importanza a questo fatto, finchè non mi sono reso conto di avere problemi di erezione..
quello che vorrei chiedervi è: vi è una correlazione tra questi due fatti (estremità fredde e disfunzione erettile)?
Attendo una vostra cortese risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utenete

non vi è una correlazione tra quello che ci descrive con la circolazione peniena, vista la sua giovane età è molto difficile che esistano problemi vascolari alivello penieno, tuttavia per togliersi ogni dubbio può parlarne al suo medico di base che meglio di noi conosce la sua situazione clinica e quindi la consiglierà se esguire un esame specifico per toglersi ogni dubbio in merito: ecodoppler dinamico penieno.

Cordialità

[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo dottor Maretti,
innanzitutto la ringrazio per la sua pronta risposta; volevo chiederle se esistono dei farmaci o qualsiasi altra cosa che possa agire migliorando il microcircolo (a parte i farmaci vasodilatatori)...voglio dire: potrò comunque curare il problema delle estremità fredde o sono condannato ad averle per sempre?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
esistono ma non è certo di nostra competenza, ne parli al suo medico come già le avevo consigliato.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Dottore La ringrazio ancora per i suoi chiarimenti.