Utente 255XXX
Buongiorno a tutti.
Un mese fa' circa il mio partner ha fatto uno spermiogramma, con il risultato di azoospermia.
In seguito abbiamo effettuato dei dosaggi ormonali (lh, fsh, stradiolo e testosterone) che risultavano nei limiti.
Lo specialista all'esame obiettivo ha riscontrato didimi ipotrofici bilateralmente, e ce l'ha spiegata come una possibile ritenzione in etè precoce, cioè intorno ai 6 mesi 1 anno di vita.
Per il resto tutto nella norma.
Essendo alla ricerca di un bambino ci ha consigliato un ciclo di almeno 6 mesi di terapia per lui e verso ottobre un tentativo di tesa, con probabilità di trovare spermatozoi validi dal 10 al 20%. Il tutto da eseguirsi inun centro di pma del ssn.
Gentili medici, concordate con il vostro collega?
Grazie mille per il vostro contributo.
Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora, lei sta dando notizie un tanto generiche, soprattutto in relazione alla terapia, ai marcatori genetici, ai livelli di FSH (se nella norma quel 10%-20% mi pare pessimista), ed alla tecnica di esecuzione dello spermiogramma: è stato centrifugato?
Tutto sommato le terapie mediche per azoospermia secretoria sdi basano sulla iperstimolazione testicolare con antiandrogeni, ma è necessario un particolare rapporto fra testosteronme e estrogeni, ovvero con un alto dosaggio di antiossidanmti per un breve perido. Le allego link.
http://www.medicitalia.it/giorgiocavallini/news/99/Azoospermia
Personalmente non sono a conoscenza di terapie di 6 mesi, ma mpuò darsi che il collega abbia esperienze differenti.
In conclusione, salvo alcune virgoler di differenza, sono d' accordo.
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.ie utente

il dato azoospermia andrebbe accompagnato sia dai dosaggi ormonali con in particolare il valore reale dell'FSh e il volume testicolare. Non si capisce quale terapia sia stata proposta alla luce dei risultati che ci ha illustrato mentre potrebbe essere necessario ultimare la diagnosi attraverso ulteriori esami sèpecifici.

Attendiamo i risultati ormonali ed i dati ecografici (volumi, morfologia ecc) per darle ulteriori consigli.

Cordialità
[#3] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Gentili dottori,
eccovi i dati che non Vi avevo fornito.

FSH 8,0 mUI/mL <1,4 - 13.6>
LH 8,2 mUI/mL <1,1 - 8,8>
Estradiolo 35,0 pg/mL <11 - 44>
Testosterone 5,98 ng/mL <2,8 - 11>

Emocromo:
RBC 5,68
HGB 16,4
HCT 49,5
MCV 87,1
MCH 28,9
MCHC 33,1
RDW 12,8
PLT 264

TERAPIA CONSIGLIATA per 6 mesi:
Chiroman 1cp/die
FertiMEV 1 fla la mattina
Proviron 50 1 cp/die
Gonasi 5000 hp 1 f im ogni 5 giorni

Il primo spermiogramma è stato effettuato presso un laboratorio privato accreditato dalla regione toscana, al momento non so dirVi se è stato centrifugato o no.
E' prevista cmq la ripetizione dello spermiogramma per fine mese presso il laboratorio dell'asl del centro di pma.

Non ci sono stati richiesti nè esami ecografici nè genetici (forse lo faranno in sede di 1^ visita al centro pma di riferimento, fissata per fine Luglio?!).

Grazie infinite per la collaborazione.
Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Personalmente richiedo subito genetici e faccio subito ecodoppler in studio, tanto per avere le idee chiare, poi, non posso entrare nella dinamica della visita, ma non vedo la necessità con quegfli esami ormonali di una ulteriore terapia con gonadotropine e testosterone, ma forse il colleg ha esperienza diversa.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
concordo con il collega dr. Cavallini, esami genetici ed ecografia testicolare per una valutazione morfologica dei testicoli, mentre non si coglie il significato della terapia proposta.

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
mi unisco ai commenti dei Colleghi evidenziando in particolare che il Proviron (ormone sessuale maschile) oltre a non avere una chiara indicazione alla luce dei valori ormonali di suo marito (testosteronemia nei limiti) ha il rischio potenziale di ridurre la produzione di spermatozoi da parte del testicolo.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

ho l'impressione che suo marito sia stato sottoposto aduna terapia ormonale abbastanza complessa (e a mio parere contradditoria) senza aver esaurito una diagnosi del "perchè" i testicoli non producano spermatozoi.
Che senso ha somministare gonadotropine se i valori di FSH sono normali ?
Ripetere l'esame seminale per essere certi che non ci siano spermatozoi., una ecografia può avere un senso di completamento delle indagini ma non ci può far fare diagnosi, ma il ricorso ad una biopsia testicolare da praticare in una struttura dotata di eventuali modalità di crioconservazione degli spermastozoi mi sembra l'unica strada da poter percorrere
cari saluti