Utente 854XXX
Salve, durante un rapporto ho sentito una fitta al pene, si è rotto il frenulo (dopo che in passato si era già parzialmente lacerato) e ho notato che usciva abbastanza sangue, smettendo però dopo pochi minuti . Non avverto dolore in generale, ma appena provo a scoprire il glande allora sento un intenso bruciore, quasi una stilettata, lì dove si è lacerato il frenulo. Ho messo dell'acqua ossigenata per adesso, dovrei medicare con qualcos'altro? mettere del ghiaccio? Non sottoponendomi ad intervento chirurgico, quanto dovrei aspettare e quanto dovrei continuare con le medicazioni?
Grazie in anticipo per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

la sua è una situazione clinica che è bene gestire con l'aiuto almeno del suo medico di fiducia.

Nel frattempo lasci perdere l'acqua ossigenata che, in quelle zone e con il problema da lei lamentato, generalmente non viene consigliata.

Sentito il suo medico di base e poi un bravo urologo od andrologo si potrà decidere cosa fare e cioè se procedere ad un successivo e definitivo taglio del frenulo (tecnicamente chiamato frenulectomia) oppure attendere una guarigione per seconda intenzione.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 854XXX

Iscritto dal 2008
a poche ore da quanto accaduto non avverto nemmeno il dolore quando tento di scoprire il glande, è comunque necessaria la visita? l'intervento quanto potrebbe andare a costare all'incirca? la ringrazio per la rapidità della risposta.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non pensi subito ad un possibile intervento, che per altro può essere fatto in struttura pubblica o privata convenzionata e quindi a costo di ticket sanitario, ora deve essere fatta una preliminare valutazione clinica del suo problema acuto.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 854XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per le informazioni. Vorrei chiedere un'ultima cosa, il mio medico di base ha la visita dal lunedì al mercoledì,intanto devo mettere qualcosa per disinfettare, o altro sulla zona?
La ringrazio di nuovo per la risposta.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L`acqua ossigenata va benissimo per tenerlo disinfettato, la applichi due o tre volte al di`.

Cordialita`

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come già dettole, in emergenze e non avendo altra soluzione può pure usare anche il prodotto che si è auto-prescritto ma generalmente io preferisco, su ferita non infetta, altri disinfettanti meno aggressivi e comunque non ossidanti e privi di alcool.

Comunque, se non trova il suo medico od il suo chirurgo senta allora il suo farmacista in emergenza.

Ancora cordiali saluti.