Utente 222XXX
So che è praticamente impossibile avere un parere "virtuale". Vi riassumo comunque il mio problema. E' da anni che mi porto sulle braccia e sul petto delle macchie bianche. Con l'abbronzatura inizialmente si attenuano per poi uscire fuori evidentissime. E' notevole il contrasto tra il colore scuro della carnagione abbronzata e quelle antiestetiche macchie chiarissime. Allegherei una foto se potessi. Mi rivolgo a voi perchè Nel mese di aprile ho mostrato le macchie alla dermatologa del mio paese e mi diceva che non si trattava di funghi ma di macchie solari e, avendomi precedentemente prescritto il menaderm assieme ad un antibiotico per la cura di una cisti, mi diceva di provare la stessa pomata sulle macchie. Già la cosa non mi convinceva più di tanto. La situazione non è cambiata ed essendo una smanettatrice per eccellenza ho consultato migliaia di siti e sembra proprio che si tratti di Pitiriasi versicolor. Adesso io non la presunzione di affermare che la mia tesi sia esatta ma non mi va a genio tornare dalla dermatologa e confutare la sua diagnosi ecc. Chiedevo solo se provare con un antimicotico tipo canesten potrebbe aggravare la situazione o satrebbe necessario recarmi da un altro medico con la speranza che sia più competente?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
A mio avviso dovrebbe affidarsi al suo dermatologo più che pensare ad autoterapie: un antimicotico nulla può su una situazione non micotica.

Probabilmente - ma lo dico in termini generali - il suo caso rispetto a ciò che le ha detto la sua dermatologa potrebbe essere ascrivibile a forme benigne e genetiche (una fra queste è la pitiriasi alba corporis) senza escludere altre cause.

Si fidi quindi del suo specialista ed effettui un controllo se riterrà opportuno

saluti a lei