Utente 214XXX
Gentili medici,
sono quì ad esporvi quanto segue.
Non so se la cosa vada avanti da più tempo perchè non ho mai prestato attenzione prima, ma adesso è da oltre un anno che noto, ogni qual volta eiaculo, che il liquido seminale è di colore giallastro invece che bianco.
Per la verità, noto anche un'altra cosa: all'inizio di ogni eiaculazione, la fuoriuscita iniziale di sperma è di colore pressochè bianco, poi la restante parte del liquido che fuoriesce ha un colore giallino e comunque non bianco.

Preciso che da circa 6 mesi assumo 1mg al giorno di finasteride per il trattamento dell'alopecia androgenetica, e che sostanzialmente non ho notato ulteriori variazioni nell'aspetto del liquido seminale, la quantità eiaculata e la consistenza sono simili a prima, ma resta il colore giallastro.

Eseguo ogni 6 mesi per mia prevenzione emocromo completo, esame delle urine completo e PSA e ho tutti i parametri nella norma, alle ultime analisi avevo il PSA molto basso e l'unica voce che era appena al di sopra del range di riferimento era il peso specifico delle urine, di pochissimo, ma il mio medico di base ha detto che è tutto ok.

Mi piacerebbe avere un riscontro da parte vostra, grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
in assenza di sintomatologia spefica: dolore, bruciopre ecc... il cambio di colore dello sperma è più da ascriversi a fenomeni alimentari, di idratazione e cose del genere. Personalmente, ma lo consiglio di default a tutti oi ragazzi di 20 anni o giù di lì, un esame del liquido seminale.
[#2] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
La Ringrazio Dottore, provvederò a sottopormi all'esame al più presto.
Un'ultima cosa: l'aspetto che facevo notare prima, vale a dire che normalmente quando eiaculo la fuoriuscita iniziale di liquido è di colore bianco e poi puntualmente il resto dell'eiaculato cambia colore tendendo al giallo, può voler significare qualcosa??
Perchè è una costante che noto: primo "schizzo" bianco puro, è il resto che poi si presenta tendente al giallo.
Mi scusi per il gergo adoperato ma è per farmi comprendere meglio, grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Come sopra, nesssun indizio di mallattia in assenza di altri sintomi
[#4] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Grazie!!!!!!!