Utente 242XXX
Buongiorno. Sono un ragazzo di 33 anni. A novembre 2011 ho iniziato ad avere problemi di pressione alta (170max, 135min. e 130 puls.). Dopo una nottata trascorsa al pronto soccorso, sono stato dimesso e inviato dal mio medico curante per ulteriori accertamenti. Ho eseguito le analisi del sangue comprese quelle per la tiroide (tutti i valori nella norma), elettrocardiogramma (anche questo nella norma) e holter pressorio di 24h dove è risultata una leggera ipertensione. Sono stato sotto cura di un cardiologo dove mi aveva prescritto mezza compressa al giorno di "ATENOLOLO 100". Dopo qualche mese di cura la pressione era sempre "ballerina", ma il cardiologo continuava ad insistere a farmi proseguire con questa cura. Alla fine ho deciso di cambiare cardiologo.
Questo nuovo cardiologo mi ha fatto ripetere le analisi (nella norma) e l'elettrocardiogramma (tutto ok). Secondo lui il mio problema dipende quasi esclusivamente al mio stato ansioso (ha pienamente ragione!!!). Mi ha dato questa cura: LODOZ 5mg da prendere 1/4 di compressa la mattina e 1/4 di compressa la sera.Sono 3 mesi che sto seguendo questa cura...i valori della pressione sono molto buoni(tende più verso il basso che verso l'alto), mentre in questo ultimo periodo ho le pulsazioni che durante la giornata sono tra 75/85 puls. al minuto e secondo il cardiologo dipendono sicuramente dal troppo caldo.
Premesso tutto questo, le scrivo perché questa mattina ho iniziato ad avvertire delle fitte nelle ossa che si trovano proprio sotto il cuore...la fitta era più intensa nel momento in cui facevo dei lunghi respiri e nei movimenti verso sinistra. Mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno misurato la pressione con 140max, 90 min. e 88puls. (la prressione un pò alta dovuta sicuramente alla preoccupazione), mi hanno fatto un elettrocardiogramma (non hanno riscontrato nessun problema), la radiografia al torace (negativa) e le analisi (Creatinchinasi isoenzima MB (CK-MB), Creatinina, Emocromo, Glucosio, Mioglobina, Potassio, Troponina I) dove, da quello che mi hanno detto, i valori sono nella norma. In più mi hanno fatto una flebo con "Bentelan, Orudis, Soluzione fisiologica e Zantac". Dopo la flebo il dolore a scomparso quasi del tutto, anche se ogni tanto sento una piccola fitta.
Sinceramente un pò di preoccupazione mi è rimasta!!! Secondo lei, in base alle cose che ho scritto, si può trattare di un dolore intercostale/muscolare secondo come mi hanno detto al pronto soccorso o di qualcos'altro?
Grazie infinite. Buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è siuramente un dolore di origine cardiaca. Può tranquillizarsi
[#2] dopo  


dal 2016
Grazie mille dottore per la sua risposta rapida!
Stasera ho i battiti molto accelerati....poco fa avevo puls. al minuto, mentre la pressione è 105max e 79min. Come è possibile che la pressione va bene mentre i battiti sono così accelerati??? Può dipendere tutto dal mio forte stato d'ansia???
E' risaputo che bevendo molto e fare molta pipì aiuta a far diminuire la pressione...ce' un modo "naturale per far diminuire anche il battito cardiaco accelerato?
Grazie ancora e buon fine settimana.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La pressione è un pò bassa, ma questo è fisiologico durante la stagione estiva. Anche l'accelerazione del battito và considerata normale in questo caso. Stia tranquillo