Utente 260XXX
Buongiorno,
scrivo per chiedere alcune informazioni riguardo al problema del pene ricurvo.
il mio ragazzo, troppo timido per sottoporsi ad una visita specialistica, ha questo problema: il suo pene, durante l'erezione, curva verso il basso in maniera considerevole e questo causa a me dei forti dolori durante il rapporto, mentre lui non prova alcun fastidio.
che cosa è necessario fare? ci sono delle soluzioni?
ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Gentile ragazza, il problema degli incurvamenti congeniti del pene è rilevante quando l'entità e la direzione della curva rendono i rapporti sessuali fastidiosi per uno o entrambi i partner.
Il caso del Suo ragazzo, come Lei lo espone chiaramente, indica che il recurvatum è di entità tale da meritare una correzione chirurgica. Non si tratta di un intervento difficile ma è ovvio che il diretto interessato deve superare alcune barriere mentali costituite probabilmente da imbarazzo, paura o semplicemente scarsa comprensione del problema e capire quanto risolvere la situazione possa essere importante per il futuro della vita sessuale.
Nella vostra regione, anche al Santa Chiara di trento, vi sono ottimi professionisti urologi-andrologi, perfettamente in grado di prendersi cura del problema. Sperando di averLe utilmente risposto, Le invio cordiali saluti