Utente 264XXX
Buonasera,
ho 40 anni , da qualche anno ho notato una sensibile diminuzione della quantita' del mio eiaculato ( ultimo spermiogramma circa 1.0)e della qualita'( quasi liquido trasparente) la cosa si riperquote negativamente anche a livello della coppia in quanto eiaculate abbondanti erano ben gradite nell' intimita' . A parer vostro e' una cosa naturale per la mia eta' oppure soggetta ad altre problematiche e se nel caso quali accertamenti potrei effettuare per verificare che sia tutto a posto ?
E se rientra tutto nella norma cosa posso fare per tentare di riaumentare il quantitativo?
Grazie per la risposta e per il servizio offerto a noi tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'età non è un fattore determinante,la salute sessuale si.Va da se che una diagnosi vada posta,valutando,assieme all'esame obiettivo,il quadro ormonale,prostatico e seminale con coltura.Cordialità.