Utente 508XXX
gentili dottore , vorrei un vostro parere riguardo ad un dolore al petto che ho da alcuni giorni, si è manifestato all'improvviso con una fitta al centro del petto, in un momento di ira con la mia bambina, sono anche andata al PS dove mi hanno fatto un ecg nella norma e pressione ok e mi hanno detto trattasi di dolore intecostale e di prendere antinfiammatorio OKI, il dolore si attenua , ma a volte si sposta un pò in tutta la fascia toracica, a volte a destra a più a sinistra, mi prende anche sotto il braccio, e dietro la schiena cosa può essere? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
9239

Cancellato nel 2008
Se ha fatto controlli che sono risultati negativi, può stare tranquilla per ciò che riguarda specificamente problemi cardiaci.
In ogni caso il suo cardiologo valuterà se, nel caso siano presenti fattori di rischio (familiarità per cardiopatie, fumo, pressione alta, ipercolesterolemia) eseguire un elettrocardiogramma da sforzo.


[#2] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore per la risposta..non credo si tratti di qualcosa di cardiaco...tuttavia il dolore resta si era calmato per qualche giorno con l'antinfiammatorio ma adesso è ricominciato...mi prende tutta la parte alta del petto fino a sotto le ascelle e anche dietro le spalle tra le scapole...e a volte si intensifica nella fase respiratoria...il medico di base mi ha oscultato il torace dicendo che non sente niente , e ha detto che può essere un dolore da raffreddamento mi ha prescritto voltaren e muscolin fiale ..che mi danno un pò di sollievo, ma non dura che per qualche ora....dovrei fare indagini? cosa può essere grazie, buona serata
[#3] dopo  
9239

Cancellato nel 2008
Potrebbe essere utile, come già detto, una valutazione dell'elettrocardiogramma da sforzo, a giudizio del cardiologo che la visita.