Utente 638XXX
in occasione di una una radiografia dentale che ho fatto per verificare lo stato di un granuloma molare, il dentista ha riscontrato nel seno mascellare una formazione tondeggiante del diametro di circa 12 mm "appoggiata" alla radice di un dente (non ricordo quale dente, ma che non ha nulla a che fare con il granuloma). la formazione sembrerebbe una calcificazione di qualcosa non meglio definito e sembrerebbe di natura calcarea. Il dentista ha controllato un'altra lastra fatta un anno fa e la formazione era presente ed era delle stesse dimensione (la prima lastra era di qualità peggiore e all'epoca il dentista non aveva dato peso alla formazione).
Secondo il mio dentista (che ha detto di non avere mai visto prima niente del genere) devo fare dei controlli periodici per vedere che non ci siano modificazioni.
mi ha anche detto che se voglio essere più tranquilla devo fare una tac e una vista maxillo-facciale.
mi potete consigliare? non so cosa fare, grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Stea
24% attività
0% attualità
0% socialità
COTIGNOLA (RA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
pur senza aver visto le radiografie in suo possesso, penso si possa affermare che la neoformazione da Lei descritta non sia invasiva in quanto risulta immodificata da un anno.
Tuttavia, come consigliato dal suo dentista e dopo aver eventualmente visionato le radiografie convenzionali, ritengo possa essere utile effettuare una tac (da associare ad una ortopantomografia se non è stata ancora effettuata) per valutare con esattezza la densità, le dimensioni, le correlazioni con il dente, con l'osso mascellare e con il sovrastante seno mascellare.
Rimanendo a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento Le porgo distinti saluti
Dr. Stefano Stea
[#2] dopo  
Dr. Gianluca Capra
28% attività
8% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Gentile Sig.ra,
parere OTORINOLARINGOIATRICO:
concordo con il suggerimento dato dal collega MXF, da quanto descrive non presenta alcun sintomo qunidi verosimilmente tale neoformazione che appare invariata da un anno non deve destare preoccupazione alcuna, se vuole comunque approfondire con accertamenti ulteriori sicuramente la TC massiccio facciale è utile per una corretta valutazione dei rapporti e dimensioni di tale neoformazione, ma anzichè una ortopantomografia eseguirei un DENTAL SCAN che è una TC più mirata a livello delle arcate dentarie.
Cordiali saluti.

Gianluca Capra
Spec. ORL
[#3] dopo  
Utente 638XXX

Iscritto dal 2005
egregi dottori
vi voglio ringraziare per la vostra cortesia e competenza. seguendo il vostro consiglio ho fatto una ortopantomografia e l'ho sottoposta al chirurgo MXF.
Fortunatamente di tratta di una ciste radicale da trattare endodonticamente con trattamento canalare con microscopio.
vi ringrazio ancora, cordiali saluti