Utente 267XXX
Gentili Dottori vorrei chiedere un parere riguardo una condizione di mio marito,lui ha 29 anni ed io 28, dall'esito dello spermiogramma che ha effettuato è emersa una motilità ridotta, infatti la motilità accelerata è pari al 25%. Il ginecologo che mi sta seguendo gli ha consigliato di intraprendere una cura di 4 mesi con Chiroman cp. Dai miei esami è risultato tutto ok, tranne un piccolo aumento del livello di prolattina, a detta del ginecologo, legato allo stress. E' da un anno che proviamo ad avere un bambino. i ringrazio anticipatamente per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.ma utente,
il tema dell'infertilita, e di qs si parla dopo 1 aa di tentativi infruttuosi, è molto complesso e non risolvibile pensando solo nad una motilità degli spermatozoi ridotti.
Lei poi asserisce di avere fatto tutto e qs è molto generico).
Se è trascorso 1 aa Lei deve essere sotto controllo ginecologico e suo marito urologico o andrologico, ancora meglio se vi rivolgete ad un centro per l'infertilità.
Penso proprio che il problema debba essere affrontato in qs maniera.
Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
a ciscuno il suo: gli sper4matozi sono di competenza andrologica. Detto questo l' efficacia degli integratori alimentari, come quello, sugli spermatozi è tutt' altro che provata. si legga il link:
http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/912-integratori-alimentari-farmaci-naturali-nutraceutici-andrologia.html.
Dettu questo, vale quanto detto dal collega.
[#3] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio per le celeri risposte, infatti prima di intraprendere l'uso di questi integratori abbiamo pensato di rivolgerci ad un andrologo, io ho eseguito già molti controlli, monitoraggi dell'ovulazione, esami ormonali, ho misurato per diversi mesi la TB, il mio ginecologo dice che oltre ciò che ho fatto rimarrebbe l'esame alle tube, ma preferisce aspettare ancora. Invece mio marito ha eseguito solo uno spermiogramma, dal quale è emersa motilità assente al 55%, mentre per quanto riguarda morfologia e numero era tutto apposto. So di essermi dilungata, ma ho molti dubbi. Grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Una motilità messa la vuol dire nulla. vi sono 3 classi di motilità nello spermiogramma fatto secondo i criteri della organizzazione mondiale della sanità del 2010 e 4 secon criteri del 2002, poi vui sono tutte le altre grandezze.
Tenga presente che per inquadrare alterazioni motilità, che ha una dozzina di cause, servono: esami ormonali, un nuovo spermiogramma (esame che ha alti e bassi) ecodoppler scrotale e visita da collega.