Varicocele e gravidanza

Salve,
scrivo perchè io ed il mio compagno siamo in cerca di un bambino, io ho 28 anni e lui 30.
Due anni fa il mio compagno ha fatto una visita da un andrologo con ecodopler (solo per una visita di routine, non ha nessuno dolore) e gli è stato diagnosticato il varicocele. L'andrologo, ai sui tempi, aveva detto che per un uomo è normale avere il varicocele e non ha mai parlato di operazioni.

Di seguito il referto:

Il tessuto parenchimale è caratterizzato sa ecostruttira regolare ed omogenea bilateralmente
La vaginale non presenta ispessimenti, ne falde di liquido patologiche bilateralmente. A carico del funicolo sx di evidenziano immagini di ectasie venose riferibili a varicocele. Gli epididimi hanno caratteristiche di normalità ecografica bilateralmente
Sono state indagate le arterie e vene dei funicoli spermatici bilateralmente. Il flusso arterioso spermatico risulta normosfigmico bilateralmente. A livello di funicoli spermatici si evidenzia un reflusso venoso riferibile a varicocele di I grado presente durante manovra di valsavia a dx, mentre a sx si evidenzia reflusso venoso riferibile a varicocele III grado presente a riposo e durante manovra Valsalva.

Sono un pò spaventata, perchè ho paura che questo possa incidere sul concepimento/fertilità.
Volevo sapere se è il caso di fare subito altri esami approfonditi (es. spermiogramma), ho dovremmo aspettare ancora qualche mese per vedere se avremo problemi di fertilità? (sono solo due mesi che ci proviamo).

Inoltre, il fatto che sia di III grado è problematico? E' vero che ci sono molte probabilità di infertilità? Ho letto un pò di pareri discordanti che mi hanno fatto andare nel panico.

Vi ringrazio molto per la risposta.
[#1]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Gentile signora, la diagnosi di varicocele non equivale a diagnosi di infertilità. E' sufficiente effettuare un esame del liquido seminale (spermiogramma) per verificare la situazione del Suo compagno. Con il referto in mano potrete poi chiedere consulto presso andrologo di Vostra scelta per un commento sulla reale situazione. Cordiali saluti

Dr. Enrico Conti
Specialista in Urologia e Andrologia
Primario Urologo ASL 5 Spezzino

[#2]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,9k 1,2k 1k
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega che mi ha preceduto, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-cosa-fare-quando-da-problemi.html .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#3]
dopo
Utente
Utente
Gentili Dott.
vi ringrazio molto per il consulto e per il materiale informativo inviato. A questo punto, dato che la diagnosi di varicocele, non indica infertilità, attendiamo qualche mese, e se dovessimo avere dei problemi approfondiremo con ulteriori analisi.

Grazie ancora,
[#4]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Bene, se ci sono ulteriori richieste di pareri saremo a disposizione. Cordiali saluti

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test