Utente 253XXX
Gentili dottori, vi scrivo perché sono un po' allarmata. Dopodomani devo trasferirmi in un'altra città per motivi di studio e ho dei sintomi che continuano a preoccuparmi.
Due premesse: negli ultimi quattro mesi ho sofferto di colon irritabile e il 2 di settembre ho interrotto l'assunzione della pillola anticoncezionale dopo 4 mesi di utilizzo. Verso il 19-20 settembre ho cominciato ad accusare delle fitte intermittenti nella zona delle ovaie e dell'inguine (in particolar modo a destra) e ho immaginato una ripresa dell'ovulazione più violenta del solito, date anche le perdite biancastre e filamentose che ritrovavo sugli slip. Però continuo ad avvertire dolore e gonfiore soprattutto nella zona inguinale destra, altezza colon e ho il terrore che possa trattarsi di un'avvisaglia di appendicite. Ancora non ho febbre o vomito, però il dolore persiste. La teoria della ripresa dell'ovulazione unita al colon irritabile potrebbe essere valida?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
l'ipotesi da Lei formulata è plausibile, ma purtroppo non verificabile da questa postazione.