Utente 265XXX
Gent.mi. dottori
Siamo una coppia sposata dal luglio 2008
Io 34 anni,e mia Moglie 37 anni cerchiamo ormai da 4 anni di concepire un figlio senza risultati.

Vi spiego la nostra storia:

Abbiamo gia' effettuato 3 tentativi di inseminzaione intrauterina e 1
tentativo di Fivet(maggio 2011) tutti con esito negativo.

Mia moglie ha eseguito tutti i vari tipi di analisi del sangue (cariotipo ,dosaggio ormonale,gene x la fibrosi cistica,FSH, Estradiolo,ecc.ecc.) ha effettuato sia una salpingografia che una isterosalpingografia dove non si riscontrava nessun tipo di problema.

Vi segnalo solo che il ciclo mestruale di mia moglie non e' mai regolare.
(porta sempre dei giorni di ritardo)

Io ho effettuato i vari tipi di analisi del sangue tutti con valori normali in
base ai risultati dello spermiogramma risulta esserci una bassa motilita'di spermatozooi .
Inizialmente ho fatto una cura per 3 mesi di DADAVIT( un'integratore prescritto dal ginecologo di mia moglie)
A ottobre 2011 mi sono sottoposto a visita urologica dove mi hanno diagnosticato : varicocele sx ,rassicurandomi che non era il caso di intervenire chirurgicamente. Contestualmente l'urologo mi ha prescritto un'altro tipo di integratore PROXEED x altri 3 mesi
Inizialmente quindi il problema era del liquido seminale....
Giugno 2012 facciamo un'altro tentativo(icsi) ovviamente senza risultati,quest'ultima volta premetto che mia moglie ha fatto circa un mese e mezzo di cura con cortisone(cura che serviva ad abbassare i valori ormonali della tiroide).
E' il caso che dobbiamo seguire un'altra strada x capire la motivazione per cui non attecchisce? Dobbiamo fare altri tipi di analisi?
Si puo capire per quale motivo non attecchisce se dipende da una scarsa qualita' embrionale o dipende dall'organismo di mia moglie che rigetta gli embrioni?
Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

purtroppo le tecniche di inseminazione hanno un 20% circa di successo e quindi nel vostro caso se siete seguiti in un centro di PMA dovete avere pazienza poichè da quello che ci racconta sembrerebbe che stiano seguendo la mstrada corretta. Inoltre sia l'età di sua moglie che le patologie segnalate possono ridurre la percentuale di successo, evntualmente se lo desiderasse ci invii i suoi esami (spermiocitogramma ed ecodoppler) per valutare se esistono possibilità di migliorare i parametri seminali.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno,
io non l'ho mai fatto un' ecodoppler,in cosa consiste?
Per spermiocitogramma intende lo spermiogramma?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
si, lo spermiogramma è l'espressione più grossolana di spermiocitogramma, mentre l'ecodoppler viene eseguito con una sonda che appoggiata sopra al testicolo valuta se esistono dei reflussi causa di una patologia vascolare chiamata varicocele, che è la prima causa d'infertilità nel maschio.

Cordialità