Utente 271XXX
Salve
dopo aver avuto un figlio nato nel maggio 2006 (con spermiogramma all'epoca del tutto normale), ho scoperto adesso di essere affetto da severa oligoastenoteratozoospermia, da almeno 6 mesi, ossia da quando ho effettuato il primo dei 4 spermiogrammi di controllo, dei quali sintetizzo nel seguito i risultati:
- spermio del 19.4.12: concentrazione 200.000/ml, forme mobili 10%, atipie 90%
- spermio del 17.5.12: concentrazione 200.000/ml, forme mobili 50%, atipie 90%
- spermio del 23.8.12: concentrazione 900.000/ml, forme mobili 40%, atipie 93%
- spermio del 11.9.12: concentrazione 3.000.000/ml, forme mobili 15%, atipie 90%

Il 6.10.12 ho effettuato un'ecografia transrettale della prostata, da cui risulta come unico dato anomalo la "presenza di un'area flogistica parcellare di 13 x 4 mm in sede periuretrale prossimale, con cisti da ritenzione da 3.5 mm":
Ho fatto anche una spermiocultura il 23.8 con esito negativo.
Vorrei chiedere se questa lieve prostatite possa essere in linea di principio una possibile causa della mia oligoastenoteratozoospermia, o se tale ipotesi vada esclusa categoricamente.

Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
<Caro signore,
dubito che una forma flogistica per se stessa possa provocare una dato del genere. La bisognere anzitutto vedere ben bene speriogrammi per valutare il volume dell' eiaculato e la evnetuale presenza di globuli bianchi, valutare esattamente i rapporti di quella cistai con vescitte seminali e sbocchi della prostata ijn uretra (lo deve fare il suo andrologo vedendo immagini dal vivo). Consigliabili inoltre esami standard per valutare che non visano patologia sovrapposte: ecodoppler scrotale, esami ormonali.
[#2] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dr. Cavallini
le specifico le altre informazioni che mi ha richiesto:
- i volumi degli eiaculati nei 4 spermiogrammi esaminati sono di 6.5, 2.9, 4.5 e 4.6 ml
- i globuli bianchi sono 400.000 /ml

Se ho ben inteso, l'ipotesi che Lei non esclude in linea teorica relativamente alla cisti è che possa determinare un fenomeno ostruttivo: i volumi che le ho riportato sarebbero compatibili con questa ipotesi ?
Aggiungo anche che il valore di PSA è di 0.46.

Grazie mille per la sua collecita e gentile risposta
cordiali saluti
VD
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lì l' infiammazione non c' entra e ostruzione ancora meno. . Da valutare ecodoppler scrotale ed ormoni.
[#4] dopo  
Utente 271XXX

Iscritto dal 2012

La ringrazio molto Dr. Cavallini.

Volevo chiederle se, con i seguenti risultati:

- 400.000 /ml leucociti nel liquido seminale
- 25/microl. leucociti nelle urine (4-5 p.c. nel sedimento)
- spermiocultura negativa per germi comuni

si può assolutamente escludere un'infezione come causa della OAT, opure se può aver senso fare anche l'esame per la ricerca di mycoplasma, ureaplasma e clamydia nel liquido seminale..

grazie ancora
cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Già detto, a meno di risultanze cliniche particolari che danno sintomi importanti (ascessi) da questi esami non si evince problema infiammatorio