Utente 219XXX
Buongiorno,
venerdì scorso ho avuto una forte nausea tutto il pomeriggio, e da sabato ho cominciato ad avere la diarrea, anche se domenica ho avuto solo una scarica, lo stesso lunedì e poi stamattina un'altra, anche se meno liquida.
Ho preso solo fermenti lattici ed ho mangiato in bianco.
Lunedì sono andato dal mio medico di base che mi diagnosticato una influenza intestinale e mi ha detto di stare a casa fino ad oggi e continuare a prendere i fermenti lattici e mangiare in bianco. Se poi venerdì ho ancora la diarrea, mi ha prescritto un antibiotico intestinale.
Il mio dubbio è questo: potrebbe essere qualcosa che ho mangiato che era avariato, e non influenza? In questo caso credo che non avrebbe senso prendere l'antibiotico.
Quello che mi fa pensare all'influenza sono i classici dolori muscolo-scheletrici che ho avuto tutti i giorni, fino a ieri, e che ho combattuto con la tachipirina. Dico questo perché ho letto su Focus che questi dolori sono causati dalla risposta immunitaria ad un virus o batterio, e che viene rilasciata una sostanza nel sangue che penetra in muscoli ed ossa e crea infiammazione e quindi dolore.
Se questa teoria è vera, allora sono abbastanza certo che si tratti di influenza, altrimenti mi resta il dubbio che possa aver mangiato qualcosa andato a male.

Grazie,




Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Se non ha febbre (con brividi) è probabile che non ci sia nessun batterio da trattare con antibiotici, che certo non sono gentilissimi con un'intestino "irritato", in fase diarroica.

Cordialmente