Utente 270XXX
Salve, sono un atleta di 38 anni. Sono alto 1,86 e peso 80kg, pratico nuoto agonistico (4 volte alla settimana) e palestra (2 volte alla settimana). Soffro, se così si può dire, di pectus excavatum non di grave entità (3,5cm circa nonostante i pettorali siano ben sviluppati ed ampi), cui si aggiunge una leggera sporgenza delle costole finali. Vorrei capire se esistono degli esercizi di attività fisica (palestra, stretching, pilates) che possono aiutare a migliorare leggermente il difetto. Ad esempio, è corretta la teoria che l'esercizio del pull over e le croci su panca con manubri possono avere una buona attinenza con il problema in questione? Così come le iper estensioni sulla fit ball con mantenimento della posizione per un minuto o più? Oppure altri esercizi di pilates.Vi ringrazio per l'autorevole supporto che saprete darmi.
[#1] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile utente vanno benissimo gli esercizi da te descritti ma per essere efficaci al 100% e ottenere dei buoni risultati andavano praticati dai 10 anni in su, ora la struttura sterno - coste è ovviamente più ingessata. Comunque procedi. Buon allenamento.