Utente 270XXX
Gentili Dottori, qualche mese fa ho eseguito una RMN con MDC per verificare un lipoma intramuscolare, ho eseguito l' esame e dal referto viene confermato il lipoma.
Ora, parlando con una persona che fece una RMN con MDC ho appreso un' informazione che mi stà facendo venire dei dubbi... Tale persona asserisce che durante l' esame, quando gli venne "indotto" il MDC ha sentito del bruciore che partiva dal braccio e via via si diffondeva in tutto il corpo, mentre nel mio caso non ho sentito assolutamente niente. A questo punto mi domando se, per motivi "economici" della struttura ospedaliera, mi hanno fatto l' esame con "l' acqua distillata" piuttosto che con un prodotto adatto a verificare il mio problema, in tal caso il medico refertista si sarebbe accorto della mancanza del mezzo di contrasto?
Scusate la domanda, ma il dubbio viene...
Grazie per eventuali risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Rodolfo Lanocita
36% attività
0% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le sensazioni da iniezione del contrasto sono frequenti ma soggettive. Non mi meraviglia che non abbia avvertito nulla, mentre mi meraviglierebbe di molto l'iniezione di "acqua fresca" per motivi economici.
Il Radiologo nella descrizione dell'esame avrebbe sicuramente segnalato se l'esame fosse stato acquisito nelle sole condizioni di base.

Stia sereno.

Cordialità,
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per l' informazione.