Utente 145XXX
Gentile dott.
da alcuni anni a causa di disfunzione erettile e su consiglio medico,assumo Viagra da 25 ed i rapporti sessuali erano soddisfacenti.
Pero' da un mese circa,le cose si sono complicate perche' pur assumendo Viagra come prima,l'erezione e' (o mi sembra)come prima ,ma non riesco a raggiungere l'orgasmo in nessuma maniera!
-Informo che che assumo Tamsulina da 0,4 per una IPB
-da una Tac mi e' stato diagnosticato " il diametro dello speco vertebrale e' nettamente ridotto da ipertrofia artrosica dei massicci articolari su L4-L5,con diametro massimo di circa 4,5 mm".
- non sempre ma spesso, ho le erezioni spontanee con il pene molto duro,alla notte o al mattino
ho letto sul foglio illustrativo dellla Tamsulosina che puo' provocare non ben specificati, disturbi dell'eiaculazione. Puo' dipendere anche da questo il mio problema?
Chiedo cortesemente un Suo consiglio ed in particolare:
1) Puo' dipendere dal mio problema lombare o dalla Tamsulosina?
2) Aumentando il Viagra a 50, o assumendo il Cialis potrei migliorare?
La ringrazio della cortese attenzione, e colgo l'occasione per inviarLe i piu' distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' orgasmo rallenta con l' età, con la tamsulosina, con l' abbassamento degli ormoni, con l' ansia, con l' abbassamento della libido. Meglio consultare collega dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Egregio dott.
La ringrazio della cortese e velocissima risposta.
Prendo atto che l'eta' ha il suo peso, e la mia e' molto alta,la Tamsulosina devo assumerla per altri problemi, il Testosterone e' a 839.8 ng-dl,(spero sia positivo per la quantita'),l'ansia per motivi famigliari c'e',la libido fortunatamente e' molto alta. Concordo con Lei, andro' al piu' presto ad una visita Urologica (gia' prenotata per il mese di febbraio) e ne parlero' con lo specialista'! Mi sento ancora "giovane" e spero di riuscire ad uscirne bene! Le auguro buon lavoro e La saluto cordialmente1
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
congratuilazioni al testosterone. E faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Le faro' sapere subito dopo la visita! Per quanto riguarda il testosterone avevo il timore che fosse troppo alto!
Su un sito internet si evidenziavano i valori di riferimento uguali a 200- 800 (dopo i 60 anni), e sul foglio del laboratorio ospedaliero che aveva effettuato l'esame, a fianco dell'esito, c'era una stellina ad indicare il fuori norma.
Ancora grazie e i migliori auguri di buon lavoro e buona giornata.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non è poi tanto più su, e contrariamente a certe strambe opinioni è dato assodato che un bel testosterone diminuisce la possibilità di neoplasia (anche prostatica) e di evento cardicascolare acuto dal 30% al 150%, a seconda di variabili individuali.
[#6] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Quanto asserisce mi fa molto piacere!
In questi tempi,e soprattutto alla mia eta', ogni piccola anomalia provoca timori ed ansie che sommate alle gia' esistenti,ci rendono la vita particolarmente pesante. Anche per questo,il Vostro sito e le preziosissime informazioni che fornite, sono molto importanti per noi poveri mortali e ignoranti del mondo della medicina!
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Egregio dottore
ho anticipato di circa due mesi la visita urologica ed ho informato lo specialista della difficolta' a raggiungere l'orgasmo!
la risposta dopo valutazione di alcuni esami (ecografia vescica-prostata-residuo-PSA) e palpazione manuale della prostata, e' stata cosi sintetizzata:
esami confermano la IPB,l'assunzione contemporanea della Tamsulosina e Viagra con la sommatoria dei complessivi effetti collaterali, sicuramente sono responsabili della difficolta' a raggiungere l'orgasmo. E dunque cosa fare? La Tamsulosina devo assumerla,non posso sospenderla:mi consiglia di decidere io cosa scegliere! Eventualmente posso sospendere la Tamsulosina alcuni giorni prima che prevedo di avere un rapporto sessuale per poi riprenderla!
Ho fatto questa prova e posso dire, che ha funzionato per qualche tempo.
Ora pero',nonostante "il trucco",comincio ancora ad avere un po' di problemi con l'orgasmo, mentre per la minzione va benino.
A questo punto mi ritorna un po' la sfiducia e non so piu' cosa fare.
Le chiedo gentilmente:e' possibile sostituire la Tamsulosina ed il Viagra( con Levitra?)con altri farmaci simili, ma senza gli effetti collaterali colpevoli del mio problema?
La ringrazio della cortese attenzione,e colgo l'occasione per inviarLe i piu' distinti saluti.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore è possibile sì, ma di qua non possiamo prescrivere framaci. Chieda al collega.
[#9] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Ha perfettamente ragione:anche lo specialista mi aveva informato che esistono altri farmaci con meno effetti collaterali! Ma erano,a suo dire, acqua fresca e che pertanto non posso fare a meno della Tamsulosina.
Continuero' con il sistema attuale e alla prossima visita urologica, spero di trovare
uno specialista che almeno provi con altri farmaci! Tentar non nuoce!
La ringrazio della cortese attenzione e veloci risposte, e colgo l'occasione per inviarLe i migliori auguri di buon lavoro ed i piu' cordiali saluti.
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Acqua fresca direi proprio no, almeno in mia pratica. Tranquillo.